Associazioni | 05 gennaio 2023, 09:07

Oltre sei milioni di visite per il sito Visitverona.net

Visitverona.net il primo portale turistico della città nel 2022 ha registrato più di sei milioni di visite. La città piace e i turisti cercano in rete eventi ed iniziative sul sito creato e ideato da un team tutto veronese.

Oltre sei milioni di visite per il sito Visitverona.net

Visitverona.net ha registrato nel 2022 numeri da capogiro: solo negli ultimi 365 giorni più di sei milioni di visite uniche e più di trecentosessanta mila click mensili. Il sito è stato da poco restaurato e si conferma essere il primo portale turistico della città che racconta eventi, attrazioni, dove mangiare, dormire, cosa fare.

In continuo aggiornamento offre in italiano e inglese informazioni, consigli utili a chi arriva per la prima volta nella città di Giulietta e Romeo.

«Visitverona.net è la risposta concreta a tutti coloro che cercano informazioni utili sulla nostra città - ha spiegato Alex Camara, influencer e ideatore del sito. - Nel 2016, dopo aver analizzato i dati sul web, ho capito che mancava un sito aggiornato, una guida consultabile on-line, di facile fruizione, rivolta ai turisti. Dove mangiare? Cosa fare a Verona? erano e sono le faq più digitate in rete. Mi sono messo al lavoro insieme al mio team, dopo alcuni mesi di lavoro, abbiamo pubblicato on-line il portale. A supporto del sito abbiamo creato anche i canali social, dove raccontiamo attraverso foto e video la nostra splendida Verona».

La foto che dà il benvenuto all’utente che atterra sul portale è una splendida vista di Ponte Pietra, scattata da Castel San Pietro, un punto di vista suggestivo che cattura subito l’attenzione dei curiosi. Visitverona.net è collegato anche ai profili social, Facebook e Instagram che sono seguiti da più di centotrenta mila followers, provenienti da ogni parte del mondo. Dati in continua crescita grazie anche alla continua interazione con il pubblico che li segue. Grazie alla tecnologia è possibile conoscere qualche dettaglio in più: dai 18 ai 34 anni i visitatori sono per il 56% ragazzi e il 44% ragazze. Dai 35 anni in su i numeri cambiano: 35% sono uomini e 65% donne.

«Il dato curioso sono le percentuali di visitatori stranieri: oltre al 49,9% di italiani, troviamo 27,3% tedeschi, 8,5% spagnoli, 2,3% cinesi, 2,1% dagli Stati Uniti a pari numero con il Brasile – continua Camara. - È stata un’intuizione che sta regalando tante soddisfazioni. Google infatti premia chi pubblica contenuti di qualità. Durante i mercatini di Natale abbiamo coinvolto degli influencer che hanno soggiornato nella nostra città e attraverso video, stories e reels hanno raccontato la loro esperienza sui profili social. Altre città italiane hanno attuato da tempo questa strategia per coinvolgere un pubblico più giovane e rilanciare la cultura. Qui a Verona è un progetto che manca e che noi abbiamo intrapreso e sviluppato con successo».

Il sito è una piattaforma che offre anche possibilità di rimanere connessi con la community ed essere sempre aggiornati: «Abbiamo raccolto più di centomila contatti e con loro dialoghiamo attraverso l’email, uno strumento efficace – conclude Camara. – Le gallery che trovate sono per la maggior parte state scattate da me e dai fotografi che collaborano con il team. Le immagini che raccontano Verona da diverse angolazioni e zone, sono molto richieste, soprattutto da agenzie e imprese straniere, che attraverso i loro canali raccontano la nostra magica città. I progetti sono molto ambiziosi e continuiamo a lavorare per soddisfare le richieste degli utenti. Con il 2023 amplieremo l’offerta e le opportunità per chi atterra sul sito. Non da ultimo abbiamo sviluppato una sezione blog e attraverso le voci dei turisti raccontiamo le emozioni della città degli innamorati».