Lavoro | 22 novembre 2022, 11:30

Sicurezza sul lavoro: la tavola rotonda di Confartigianato Imprese Verona

"Sicuri di essere Sicuri?": Confartigianato Imprese Verona organizza una “duegiorni” della sicurezza sul lavoro, il 25 e 26 novembre a Villa Quaranta, a Pescantina.

Sicurezza sul lavoro: la tavola rotonda di Confartigianato Imprese Verona

Facilitare con il sorriso l’apprendimento delle “regole” nell’ambito della sicurezza sul lavoro. Un approccio diverso, quello di Confartigianato Imprese Verona, nell’organizzazione di un evento finalizzato ad approfondire con gli imprenditori uno dei temi più “caldi” e attuali, ossia la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri, scegliendo, in questa occasione, la strada del coinvolgimento formativo e informativo attraverso il teatro, la comicità e il divertimento.


Su tali presupposti si basa il progetto Sicuri di essere Sicuri - La “duegiorni” della sicurezza sul lavoro, che l’Associazione artigiana, assieme ad Edilcassa Veneto e con il contributo della Camera di Commercio di Verona, ha organizzato per venerdì 25 e sabato 26 novembre, al Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA di Ospedaletto di Pescantina. Due appuntamenti che, partendo dall’obiettivo di fondo, ossia sensibilizzare gli imprenditori ma anche i lavoratori alla massima adesione e attenzione alle regole di prevenzione, saranno sviluppati grazie al coinvolgimento del duo comunico “I Papu”, che sull’argomento hanno realizzato uno spettacolo teatrale e una serie di videoclip informative, sempre con il sorriso sulle labbra, nonostante la serietà del tema.

«La nostra Associazione, da sempre, lavora su più fronti, per educare alla sicurezza sul lavoro – afferma Roberto Iraci Sareri, Presidente di Confartigianato Imprese Verona –: dalla formazione all’informazione, dagli strumenti e servizi di verifica dei livelli di applicazione degli adempimenti e delle regole alla sensibilizzazione di imprenditori e lavoratori. Ciò testimonia una scelta precisa: la volontà di incentivare e promuovere la cultura della prevenzione. La sicurezza non dovrebbe essere concepita come un obbligo a cui sottostare altrimenti arriva la multa, bensì come uno stile di comportamento, un atteggiamento, una forma mentale basata sulla responsabilità».


Secondo l’Inail, sono 12.250 le denunce di infortunio sul lavoro e in itinere, in provincia di Verona, da gennaio a settembre di quest’anno. Numeri importanti e drammatici se ci si concentra sui dati degli infortuni con esito mortale, che nello stesso periodo temporale arrivano a 16. 


«L’artigianato, da anni, è in controtendenza, registrando un costante calo degli infortuni – chiarisce Iraci Sareri –, ma ciò non conforta, perché anche un solo infortunio mortale o con conseguenze gravi sarebbe troppo. Quindi, il nostro impegno sul terreno della prevenzione e dell’informazione continua e continuerà». 


Il progetto Sicuri di essere Sicuri - La “duegiorni” della sicurezza sul lavoro, si svilupperà nella giornata di venerdì 25 novembre, a partire dalle 16., con due seminari informativi e formativi curati dall’Architetto David Pilastro. A seguire, un momento di confronto, la cena offerta a tutti i presenti, e poi, dalle 20.30, lo spettacolo teatrale “Ho sempre fatto così!” de “I Papu”, al secolo Andrea Appi e Ramiro Besa, che con Confartigianato collaborano da alcuni anni, realizzando spettacoli, sketch e persino video informativi, nei quali, con ironia e sagacia, esplorano le molteplici sfaccettature della sicurezza sul lavoro.


Il giorno successivo, sabato 26 novembre, i lavori inizieranno alle 10.00, con la presentazione di una serie di video-pillole della sicurezza sempre realizzate da “I Papu”, che saranno approfondite una ad una, nelle diverse tematiche, da Pierpaolo Mileto, del Settore Sicurezza di Confartigianato Imprese Verona. La mattinata si concluderà con un affondo sulle prestazioni del Comitato Paritetico Regionale (CPR) e di Edilcassa Veneto, sempre in favore della prevenzione, per poi approdare ad un pranzo conclusivo.  


Per partecipare, ad entrambe oppure ad una sola delle giornate, è necessaria l’iscrizione, compilando il modulo on-line presente sul sito confartigianato.verona.it. Informazioni e adesioni anche contattando Confartigianato Imprese Verona allo 0459211555, oppure scrivendo all’indirizzo 

info@confartigianato.verona.it.