Green | 11 novembre 2022, 10:03

Caro energia, Bosco (Confartigianato Verona): «Affidarsi sempre a dei professionisti»

Valeria Bosco, direttore di Confartigianato Imprese Verona, ha fatto il punto in merito alla condizione complessa in cui riversano le aziende associate per affrontare il caro energia.

Caro energia, Bosco (Confartigianato Verona): «Affidarsi sempre a dei professionisti»

Avete vissuto con apprensione, insieme ai vostri associati, queste settimane difficili?

Esatto, siamo in un momento di stallo ma la preoccupazione non è finita. Già da quest'estate abbiamo cominciato un tam tam comunciativo per tenere l'attenzione dei nostri amministratori sul tema. Nel frattempo abbiamo anche attivato una serie di strumenti operativi da mettere a disposizione delle nostre imprese associate per dare consapevolezza sui prezzi e sui consumi. Mentre uscivano i decreti aiuti, eravamo quindi pronti e sul pezzo. Il grosso problema del rincaro energetico è l'impossibilità di programmare la produzione nel medio-lungo periodo e l'apertura dei punti vendita degli uffici e tutto ciò che gravita attorno all'economia. Il governo sta ora prendendo in mano la situazione con degli aiuti orientati al lungo periodo.

Secondo le previsioni, fare impresa nel 2025 ci costerà tre volte di più rispetto ad adesso. Ci sono delle soluzioni?

L'invito che facciamo come associazione di categoria è non andare da soli in giro ad ascoltare i tanti freelancer che lavorano su queste turbative di tariffa. L'imprenditore deve stare collegato alla sua associazione di riferimento, per riuscire a spostare in avanti l'aumento dei prezzi. Dopotutto noi compriamo adesso quello che useremo tra qualche anno. L'invito è non andare "a casaccio".

Sul tema delle comunità energetiche si potrà dire molto in futuro: avrà dei riscontri sociali anche per voi?

Certamente. Di solito la sede operativa dell'impresa artigiana è anche la sede abitativa. Abbiamo una capillarità territoriale che ha un ruolo sociale, perché arriva in ogni borgo e quartiere con servizi fondamentali. La vicinanza tra casa e bottega sarà dunque il valore aggiunto che ci serve. Non vediamo l'ora di avere informazioni certe e operative sui modelli organizzativi di queste nuove energie e da questo punto di vista il ruolo dell'associazione di categoria è fondamentale, torno a ribadirlo.

Rivedi la puntata completa: