Imprese - 22 settembre 2022, 14:21

Fedrigoni e Mohawk stringono una partnership produttiva

L'accordo strategico consentirà a Fedrigoni di ampliare la propria presenza nel mercato statunitense e di consolidare la posizione di leader mondiale nelle carte speciali per il packaging di lusso e nelle etichette premium per il vino, e a Mohawk di rafforzare l’impegno e l’attenzione nello sviluppo di soluzioni sempre più performanti, innovative e sostenibili.

Marco Nespolo, Amministratore Delegato di Fedrigoni

Marco Nespolo, Amministratore Delegato di Fedrigoni

Il Gruppo Fedrigoni e Mohawk Fine Papers, Inc. hanno stipulato un accordo di produzione per potenziare la distribuzione globale delle loro carte speciali. I valori fondamentali condivisi di solido know-how cartario, innovazione e sostenibilità rendono l’operazione un’opportunità naturale e di grande valore per entrambe le organizzazioni. Il Gruppo Fedrigoni è tra i principali operatori al mondo nella produzione di carte speciali per il packaging di lusso e altre applicazioni creative, di etichette premium e materiali autoadesivi. Mohawk, fondata nel 1931, è un'azienda a conduzione familiare che produce alcune delle carte speciali più conosciute al mondo per designer, brand e stampatori. Le prime innovazioni di Mohawk nel campo della stampa digitale e della sostenibilità le hanno assicurato una posizione predominante in entrambi questi settori in forte crescita.

L'accordo prevede un prestito convertibile e un'opzione secondo cui Fedrigoni può esercitare il diritto di acquisire nei prossimi anni fino al 100% di Mohawk, che ha un fatturato atteso nel 2022 di circa 170 milioni di dollari.

«L'accordo con Mohawk è un ulteriore elemento della nostra strategia di espansione in un mercato con ottime prospettive come quello delle carte speciali, soprattutto per il packaging di lusso, dove intendiamo consolidare il nostro primato globale. L’operazione presenta molte opportunità sinergiche anche per la nostra divisione materiali autoadesivi, che potrà così ampliare la sua posizione di leadership nelle etichette premium per il mercato del vino negli USA» commenta Marco Nespolo, amministratore delegato del Gruppo Fedrigoni.

«Si tratta di un importante passo avanti per rafforzare la nostra penetrazione geografica negli Stati Uniti, dove produrremo e distribuiremo direttamente carte ad alto valore aggiunto, sfruttando tutte le possibili sinergie industriali e commerciali tra Mohawk e il nostro Gruppo. Inoltre, supporteremo ancora meglio le strategie ESG dei nostri clienti, in particolare quelli del settore del lusso, che sempre più privilegiano modelli di near shoring in sostituzione del tradizionale approccio più orientato agli acquisti globali».

«Siamo lieti di consolidare il profondo heritage della nostra famiglia nella produzione e distribuzione di carta di qualità e riconosciuta in tutto il mondo per i molteplici usi dei nostri clienti» ha dichiarato Thomas O'Connor, Jr. CEO di Mohawk. «Come Mohawk, anche il Gruppo Fedrigoni è focalizzato sulla crescita del mercato delle carte speciali. Questa partnership ci permetterà di continuare a impegnarci e a focalizzarci sullo sviluppo di soluzioni sempre più performanti, innovative e sostenibili».

Un ulteriore elemento di incontro strategico è legato ai marchi Crane e Fabriano, che sviluppano prodotti per il disegno con la missione di ispirare i consumatori a scrivere, disegnare e dipingere su alcune delle carte più belle al mondo. I due brand parteciperanno attivamente a questa nuova collaborazione ed esploreranno reciprocamente tutte le possibili opportunità di crescita.

Mohawk ha recentemente chiuso un accordo di finanziamento con CIT Northbridge Credit, che sostiene ed accelera i piani di crescita dell’azienda. Fedrigoni, nell'ambito della nuova partnership produttiva appena conclusa, parteciperà al nuovo finanziamento di Mohawk attraverso un prestito convertibile che, nei prossimi anni, potrà trasformarsi in una transazione strategica.

SU