Lavoro | 22 luglio 2022, 10:26

Intelligenza artificiale, Calzavara: «Il Veneto è pronto per creare innovazione»

L’assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione ha partecipato, ieri, all’AI Show: a Padova studiosi da tutto il mondo per l'evento dedicato alla tecnologia del futuro. Chiari gli obiettivi dell’ Agenda Digitale 2025: Veneto punta su intelligenza artificiale con un investimento da 15 milioni di euro.

Intelligenza artificiale, Calzavara: «Il Veneto è pronto per creare innovazione»

Per la prima volta in Italia l'evento AI Show, svoltosi ieri 21 luglio a Padova, ha promosso e incoraggiato la contaminazione di idee, fornendo un forum per studiosi di tutto il mondo per discutere e presentare i loro risultati di ricerca su tre aree principali dell’intelligenza artificiale, ossia deep learning (apprendimento profondo), i sistemi fuzzy e il calcolo evolutivo.

Al tavolo erano, inoltre, presenti il Presidente di Institute EuropIA ed ex Presidente Globale di Apple, Marco Landi, il General Chair WCCI2022 IEEE WORLD CONGRESS ON COMPUTATIONAL INTELLIGENCE, Alessandro Sperduti, e i Competence Center del Triveneto, Roma, Torino e Siena.

«A Padova abbiamo iniziato a diffondere pillole di futuro in ambito innovazione, avviando uno stimolante confronto tra i principali centri di competenza italiani, i cosiddetti Competence Center, le imprese, i professionisti e gli esperti sui temi della ricerca e dell’innovazione – ha spiegato l’Assessore veneto al Bilancio e alla Programmazione, Francesco Calzavara -. Un mercato questo in continua evoluzione, che ha bisogno di momenti come questo per costruire un terreno di scambio reciproco di notizie e informazioni, per rimanere aggiornati sul ruolo sempre più determinante che avrà l’Artificial Intelligence».

«Quale miglior palcoscenico per candidare il Veneto a "start up" di questo mondo – ha proseguito Calzavara -. La Regione, assieme al mondo delle università, può diventare il luogo ideale per accogliere aziende e professionisti che sviluppino soluzioni e servizi basati sull’intelligenza artificiale». 

«Anche la nuova Agenda Digitale 2025 del Veneto individua nell’intelligenza artificiale una delle nuove tecnologie su cui puntare – ha concluso l’assessore regionale -. Una frontiera che ha bisogno della collaborazione delle Università del Veneto e di risorse. Investiremo, infatti, 15 milioni di euro della nuova programmazione europea 2021-27 in questo campo, per realizzare nuove e potenti infrastrutture di calcolo (il super computing), raccogliere dati da tutto il territorio grazie al progetto Veneto Smart City con la collaborazione delle Autorità urbane del Veneto e la rete dei 14 Innovation lab presenti sul territorio regionale, ma soprattutto per offrire soluzioni innovative al mondo imprenditoriale veneto».