Imprese | 11 luglio 2022, 12:28

Giovanni Rana è cittadino onorario di Moretta

«E’ il riconoscimento dei suoi indiscussi meriti imprenditoriali», questa la motivazione con cui è stato conferito il titolo al re della pasta. Lo stabilimento di Moretta è stato acquistato nel 2018 grazie all'intuizione del Ceo Gian Luca Rana

Giovanni Rana è cittadino onorario di Moretta

Si è svolta nei giorni scorsi nel comune di Moretta, in provincia di Cuneo, la cerimonia per il conferimento a Giovanni Rana della cittadinanza onoraria. Il sindaco di Moretta Gianni Gatti ha consegnato davanti alla giunta comunale, al Consigliere Regionale Francesco Graglia e ai rappresentanti delle istituzioni civili, religiose e militari locali, questa importante onorificenza a Giovanni Rana, accompagnato dal figlio Gian Luca e dal nipote Giovanni

Nelle parole del sindaco le motivazioni: «E’ il riconoscimento dei suoi indiscussi meriti imprenditoriali e segno tangibile di riconoscenza e gratitudine dell’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità morettese per aver rilanciato lo stabilimento Buitoni di Moretta, aver ampliato il centro produttivo esistente sul territorio di questo Comune espandendo la propria capacità produttiva e di crescita anche all’estero, garantendo, al contempo sviluppo e continuità occupazionale».

«Provo grande soddisfazione ed orgoglio nel ricevere questa onorificenza – spiega emozionato Giovanni Rana - abbiamo sin da subito creduto nello stabilimento di Moretta e nelle sue persone: abbiamo investito e continueremo a farlo con grande voglia e tenacia perché abbiamo trovato un territorio che ha risposto grazie alle sue risorse, grandi lavoratori competenti, responsabili e pronti a mettersi in gioco. Questo percorso, che abbiamo iniziato e stiamo continuando insieme, renderà l’impianto di Moretta un punto di riferimento per l’innovazione del nostro gruppo».

La storia del Gruppo Rana è una storia di successi di famiglia e di visione strategica solida e coraggiosa.

È proprio Gian Luca Rana, infatti, che, dopo aver portato il Made in Italy in Europa ed in America, decide che una nuova fase di sviluppo e innovazione debba essere radicata in Italia. Decide quindi di credere nelle competenze dei pastai di Moretta ed acquisire, nel 2018, l’ex stabilimento Nestlè-Buitoni in provincia di Cuneo.

«La nostra esperienza a Moretta è iniziata parlando con i lavoratori dello stabilimento – ha raccontato Gian Luca Rana, Ceo del Pastificio Rana - abbiamo subito compreso che quelle persone avrebbero fatto la differenza e che avremmo potuto contare su di loro per il rilancio di quell’impianto. Crediamo, infatti, da sempre che l’azienda sia una cellula sociale che abbia come finalità quella di dare una prospettiva futura ai propri dipendenti».

L’intervento della Famiglia Rana ha creato e sta ancora creando nuovi posti di lavoro, triplicando il numero di addetti impiegati nello stabilimento, grazie anche a investimenti in tecnologie per oltre 60 milioni di euro per le nuove linee, che rendono l’impianto di Moretta un polo di eccellenza italiano ed europeo.