Lifestyle | 27 giugno 2022, 15:21

Turismo ed eventi: il workshop di Verona Network dedicato alla programmazione estiva

Lo scorso giovedì, in seno al quinto workshop cultura e spettacoli, il direttore Matteo Scolari ha fatto il punto su gli eventi che animeranno il territorio nella stagione estiva. Tre gli ospiti d'eccezione: Carlo Mangolini, Riccardo Zanini e Massimo Girelli

Turismo ed eventi: il workshop di Verona Network dedicato alla programmazione estiva

Si è tenuto giovedì 24 l’appuntamento speciale di Verona Network dedicato turismo ed eventi nell’ambito del quinto workshop cultura e spettacoli.

Verona sta per inaugurare una stagione estiva ricca di eventi, una vera e propria ripartenza dopo due anni di blocco forzato. Tanto entusiasmo e una fitta programmazione che va dal teatro alle manifestazioni.

Ai microfoni di Verona Economia 3 ospiti d’eccezione: Carlo Mangolini, direttore artistico dell’estate teatrale veronese; Massimo Girelli, assessore alle manifestazioni e alla promozione turistica; Riccardo Zanini, organizzatore Lessinia Outdays. Modera l’incontro, il direttore Matteo Scolari.

Dai dati raccolti da Unioncamere Veneto, Venezia e Verona assorbono quasi la metà dell’industria turistica regionale, sia in termini di imprese che di occupazione. Tra i fattori di trend che stimolano turisti e visitatori, la partecipazione a un evento o a uno spettacolo oltre al patrimonio monumentale e artistico.

CLICCA L'IMMAGINE E GUARDA LA PUNTATA

«Tre mesi di spettacoli per la 74esima edizione della stagione al Teatro Romano – dichiara il direttore artistico, Carlo Mangolini -. Sono stato nominato direttore artistico poco prima della pandemia quindi per me è la prima estate “vera” perché è possibile tornare alla piena capienza di 1700 spettatori. Un forte segnale di ripartenza dopo due anni».

Un’edizione che taglia il nastro con spettacoli dedicati a Shakespeare con tanti protagonisti nazionali e da tutto il mondo. Non solo classico, il Festival viene declinato anche in chiave pop con Alessandro Preziosi che rivisita il Giulio Cesare: è il primo atto di un progetto che si protrarrà, insieme all’attore, fino al 2023. «In questi anni abbiamo lavorato per intercettare il pubblico giovane investendo sui social e sulla comunicazione – prosegue Mangolini -. Una preziosa offerta teatrale realizzata grazie a numerosi partner».

Al via, un altro importante appuntamento dell’estate veronese dedicato allo sport, alle famiglie e al territorio: “Lessinia Outdays”. «E’ un evento pensato per tutti e approda quest’anno alla quarta edizione. Due giorni, sabato 2 e domenica 3, di puro divertimento – spiega l’organizzatore Riccardo Zanini -. Corsi e competizioni, dall’aerobica alla bike; ce n’è per tutti i gusti».

Gli appuntamenti del calendario scaligero proseguono anche in provincia, in particolare a Bussolengo: uno dei comuni più attivi nell’organizzazioni di eventi. «Musica, letteratura, teatro e cinema per un programma variegato che gode del coinvolgimento di importanti realtà locali come la banda di Bussolengo che quest’anno festeggia i 170 anni - sottolinea Massimo Girelli, assessore alle manifestazioni e alla promozione turistica -. Apertura in grande stile, il primo luglio, con Dargen D’Amico direttamente da San Remo».