Risparmio | 20 giugno 2022, 11:31

Le migliori applicazioni per il time management

La gestione del tempo in azienda è tutto, per farlo al meglio è possibile contare su appositi software. Nella versione gratuita o freemium, cioè gratuita con alcune limitazioni, la scelta è ampia e si possono trovare risposte ottimali a problemi quotidiani nella gestione del flusso di lavoro.

Le migliori applicazioni per il time management

La gestione del tempo in azienda è tutto, per farlo al meglio è possibile contare su appositi software. Nella versione gratuita o freemium, cioè gratuita con alcune limitazioni, la scelta è ampia e si possono trovare risposte ottimali a problemi quotidiani nella gestione del flusso di lavoro.

Vediamo in questo articolo quali sono i migliori tool per ottimizzare la gestione del tempo.

Kanbanize 

I gruppi di lavoro che usano il metodo Kanban sono di solito avvantaggiati grazie alla particolare intuitività del metodo organizzativo.

Si tratta di un sistema di pianificazione delle tappe del lavoro molto visuale e facile da comprendere in ogni fase del progetto. Organizzando il lavoro in step, articolando ciò che c’è da fare, che è in corso d’opera o è stato fatto, tutti i membri del team possono avere una comprensione istantanea dello stato del lavoro.

È facile individuare le criticità, i colli di bottiglia e le latenze che rendono la gestione del tempo non efficiente. Breve nota: Kanban significato in giapponese cartello, segnale.

Il software consente di organizzare il flusso di lavoro sulle bacheche virtuali che si collegano l’una all’altra secondo il principio del modello di lavoro per tappe di esecuzione.

Le board sono organizzate per colore e ogni team ha in carico un task da svolgere e portare a termine. L’accesso alle informazioni su tutto il progetto, anche nella parte che compete gli altri team, permette di avere una visione d’insieme e individuare tempestivamente eventuali criticità ed effettuare correzioni.

Asana

È forse il tool più utilizzato per la gestione dei progetti, per via del suo approccio intuitivo e la complessiva versatilità.

Indispensabile per organizzare e monitorare lo svolgimento del lavoro, funziona sul web e per questo è facilmente accessibile in mobilità.

La possibilità di coordinare il lavoro dei colleghi che non operano in presenza ma da ogni parte del mondo è l’elemento che ne ha determinato il successo. Col passare del tempo sempre più team internazionali hanno sfruttato i vantaggi competitivi dello strumento che permette di organizzare, scandire le tabelle di marcia e controllare l’andamento del lavoro evitando ritardi e incomprensioni.

Offre tre piani associati a funzioni e prezzi distinti. Il modello base, del tutto gratuito può essere condiviso con un massimo di 15 partecipanti al team. Le versioni a pagamento, invece, consentono di automatizzare buona parte del processo di project management per ottenere risultati misurabili ma con meno sforzo.

Trello

Anche questo è un tool di grande successo, il suo pregio consiste nell’organizzazione a schede delle diverse sezioni che compongono il lavoro di un team.

Ideale per tenere traccia di informazioni e aggiornamenti in tempo reale, consente di caricare documenti, organizzare il lavoro in base ai team che sono coinvolti e strutturare la partecipazione in base alla necessità del lavoro.

Le bacheche ospitano le discussioni dei gruppi ma sono organizzate in modo che i messaggi più importanti siano sempre in testa e quindi sempre visibili come promemoria. Le funzionalità di base comprendono la messaggistica istantanea, la condivisione di file e la possibilità di usare dei modelli organizzativi già disponibili.

Comoda la possibilità di integrare le bacheche con altri tool tra i più comuni in ambito aziendale, quindi Google Drive, Slack o Gmail.

Slack

Comodo e versatile, è anche uno tra i tool più usati per trovare il giusto equilibrio collaborativo tra i team che lavorano esclusivamente da remoto.

È possibile decidere se attivare le notifiche su desktop oppure se scaricare anche la versione mobile. In questo modo il flusso di lavoro è costante e ininterrotto. È una soluzione che rende molto più veloci le comunicazioni: una via di mezzo tra la messaggistica istantanea e le email.

La funzione di ricerca permette di trovare velocemente gli argomenti che sono stati trattati in qualsiasi delle bacheche a cui ogni membro del team ha accesso. Inoltre è possibile condividere file, effettuare votazioni in tempo reale, organizzare i canali in base al tipo di comunicazione e alla sua urgenza.