Enti | 17 giugno 2022, 08:42

Veronafiere: Maurizio Danese nuovo AD

Dopo aver ricoperto la carica di presidente dal 2015 al 2022, Danese si conferma ai vertici di Veronafiere come amministratore delegato. Il CdA ha optato, quindi, per una nomina sotto il segno della continuità. Arrivano le congratulazioni anche del presidente Zaia.

Veronafiere: Maurizio Danese nuovo AD

Il CdA di Veronafiere ha nominato all’unanimità l’amministratore delegato nel segno della continuità aziendale: è Maurizio Danese, già ai vertici della spa di Viale del Lavoro dal 2015 a maggio 2022.

La nuova figura è prevista dalle modifiche allo Statuto volute dai Soci e approvate nell’assemblea nel febbraio scorso. Assieme al Consiglio di amministrazione, Veronafiere garantirà il bilanciamento adeguato con le altre figure manageriali e la salvaguardia del patrimonio di esperienze nelle relazioni politico-istituzionali e nelle industry rappresentate.

 

«Con Maurizio Danese amministratore delegato, Veronafiere ha scelto una figura che ha il pregio della continuità, unita all’esperienza». 

Così il presidente della Regione, Luca Zaia, accoglie la notizia della nomina all’unanimità da parte del Cda del nuovo Amministratore Delegato, che aveva preceduto il neo eletto Federico Bricolo alla presidenza dell’Ente.

«Buon lavoro a tutta la squadra – conclude il Governatore – in una fase storica di rilancio del settore fieristico dopo due anni di pandemia, nella quale le capacità operative di Danese e di tutto il gruppo dirigente sapranno dare una spinta vigorosa».