Imprese | 15 giugno 2022, 11:23

Autostrada del Brennero, approvato bilancio 2021: numeri in crescita

L’Assemblea dei Soci di Autostrada del Brennero ha deliberato il bilancio dello scorso anno: utile da 56,9 milioni e tasso di incidentalità sotto la media nazionale. 4,3 i miliardi di km percorsi nel 2021

Autostrada del Brennero, approvato bilancio 2021: numeri in crescita

L’Assemblea dei Soci di Autostrada del Brennero ha approvato il bilancio 2021 così come proposto dal Consiglio di Amministrazione della Società, che lo aveva deliberato lo scorso 12 maggio. I Soci hanno approvato anche la distribuzione di dividendi per 18 euro ad azione, per un totale di 27,6 milioni di euro su 56,9 milioni di utile.

Un bilancio, quello del 2021, che segna una netta crescita dell’utile di esercizio rispetto al bilancio 2020 (+180,96%) e che evidenzia il risultato migliore di sempre in un campo che sta particolarmente a cuore alla Società, quello della sicurezza. Con un Tasso di Incidentalità Globale (TIG, dato dal rapporto tra numero di incidenti per chilometri percorsi) di 15,99, la A22 stacca di molto la media nazionale che si attesta a quota 28.

Al lordo delle imposte, il risultato si è attestato a 78,7 milioni di euro, contro i 31,3 milioni registrati nel 2020 (+151,4%). In netta ripresa anche l’Ebitda, risalito a quota 121,14 milioni contro i 91,65 del bilancio 2020 (+32,18%), e l’Ebit, 42,46 milioni, con un +182,31% rispetto ai 15,04 milioni del 2020. Ancora forte il condizionamento prodotto dal calo del traffico legato alle misure restrittive applicate per contrastare la diffusione della pandemia, nonostante il miglioramento registrato rispetto al 2020: complessivamente +19,2% (15% per i veicoli pesanti, +21,6% per i leggeri). La contrazione del traffico rispetto al 2019, ultimo anno non condizionato dalla pandemia, nel 2021 è stata comunque assai rilevante con 4,3 miliardi di km percorsi contro i 5,7 miliardi di km del 2019.

Il valore della produzione, che nel 2021 è stato di 353,1 milioni di euro (305,8 milioni nel 2020), ha registrato un incremento di 47,2 milioni, corrispondente ad un aumento percentuale del 15,4%. Ma la differenza sull’utile di esercizio l’ha fatta l’apporto della gestione finanziaria. Complessivamente, l’area finanziaria ha contribuito al risultato di periodo con 39,9 milioni di euro (16,6 milioni di Euro nel 2020), con un incremento complessivo di ben 23,3 milioni (+143,7%).