Lifestyle | 08 giugno 2022, 12:04

Giornata Mondiale dell'Oceano: a Venezia, webinar e aperitivo Unesco

Oggi, 8 giugno, è il World Ocean Day. La Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'UNESCO e la Commissione Europea, organizzano una serie di appuntamenti e webinar a Palazzo Zorzi, Venezia (e in streaming). Chiusura dei lavori con un "aperitivo Blu". Per l'occasione l'attrice Diana Del Bufalo intervista la biologa marina Marta Musso.

Giornata Mondiale dell'Oceano: a Venezia, webinar e aperitivo Unesco

Oggi, mercoledì 8 giugno si celebra la Giornata Mondiale dell’Oceano: istituita dalle Nazioni Unite, ha come obiettivo riflettere sull’importanza dell’oceano e delle sue risorse, nonché sul dovere di ciascun individuo di interagire con esso in modo sostenibile. Tema di quest’anno è “Rivitalizzazione: azione collettiva per l’oceano”, e punta a stimolare l’intervento di tutti per rivitalizzare o restaurare gli ecosistemi marini e recuperare così ecosistemi degradati, danneggiati o distrutti.

Per l’occasione, la Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'UNESCO (IOC-UNESCO) e la Commissione Europea - nell’ambito di EU4Ocean e del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (2021-2030) - organizzano l’evento “World Ocean Day - 20 Day to Lisbon: Ocean Literacy in Action”.  Si svolgerà nell'arco della giornata di oggi a partire dalle ore 14.30 e sarà trasmesso in diretta streaming da Palazzo Zorzi di Venezia, sede dell’UNESCO Regional Bureau for Science and Culture in Europe.

Chiusura di giornata prevista alle 18.30 all’hotel Ca’ di Dio, parte della collezione VRetreats di VOIhotels, che ospiterà l’Aperitivo Blu - Un Totem per l’Oceano con l’attrice Diana del Bufalo.

Si tratta di un format ideato e scritto da Anna Peregrini, Diana de Marsanich e Marc Teynier con il contributo di Francesca Santoro, Specialista di Programma della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO, per il Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (2021-2030). Una serie di appuntamenti nati per raccontare il “Pianeta Oceano” e il suo impatto sulla nostra vita attraverso cui ricercatori, scienziati, imprenditori, artisti, cittadini, parlano del loro impegno per la sua salvaguardia e di come ognuno di noi può contribuire a rendere il mondo migliore con un approccio più “blu”, più etico e solidale.

L’attrice Diana del Bufalo intervisterà Marta Musso, la biologa marina ligure, ventiquattrenne, che ha vinto la prima edizione del Premio Donna di Mare 2022 con Possea, un progetto che parte dalla passione per il mare, la ricerca scientifica e un furgone delle poste tedesche che si trasforma in un laboratorio/libreria di mare.

La location scelta non è casuale. Ca’ di Dio è fra gli ultimi luxury hotel inaugurati a Venezia, dimora storica il cui progetto di interior design è stato diretto da Patricia Urquiola. Caratterizzato da una forte personalità, un’attenzione spiccata ai dettagli e all’arredamento, è anche caratterizzato da un forte legame con la città di Venezia. Un tratto che si ritrova anche nel rispetto che Ca’ di Dio nutre verso l’ambiente: la struttura è infatti stata ristrutturata nel rispetto della sua storia, coinvolgendo professionisti e realtà locali sia per le opere di restauro, sia per gli arredi. È dotata di sistemi innovativi che utilizzano, per gli impianti, l’acqua di laguna al fine di ottimizzare i consumi energetici. Si serve di materie prime locali e il personale utilizza calzature realizzate con rifiuti riciclati.

Ca’ di Dio è l’ultimo hotel di VRetreats, la collezione rivolta a una clientela top spender italiana e internazionale: si tratta di dimore storiche e di charme, caratterizzate da un lusso non convenzionale e da un’atmosfera intima e autentica. VRetreats fa parte, insieme al brand VOIhotels, della divisione di hôtellerie del Gruppo Alpitour, leader in Italia nel turismo e composto anche da altre quattro divisioni: Tour Operating, Aviation, Incoming e Travel Agencies. Da 75 anni il Gruppo Alpitour è sinonimo di forte professionalità, innovazione e scoperta, attivo in modo concreto per sviluppare un turismo sostenibile attraverso iniziative e scelte volte a tutelare l’ambiente, i propri dipendenti e le popolazioni locali nelle mete in cui opera.

Seguirà un rinfresco, con cicchetti veneziani e cibi a basso consumo di acqua, ideato dallo chef Raimondo Squeo e offerto da Ca’ di Dio, accompagnato dai vini sostenibili della cantina veneta BiancaVigna. L’Aperitivo Blu è aperto al pubblico. I webinar e l’Aperitivo Blu si svolgeranno in lingua inglese

Per registrarsi ai webinar del pomeriggiohttps://www.eventbrite.com/e/<wbr></wbr>8th-june-world-ocean-day-20-<wbr></wbr>days-to-lisbon-ocean-literacy-<wbr></wbr>in-action-tickets-349460284117

Oggi, mercoledì 8 giugno, si celebra la Giornata Mondiale dell’Oceano, istituita dalle Nazioni Unite per riflettere sull’importanza dell’oceano e delle sue risorse, nonché sul dovere di ciascun individuo di interagire con esso in modo sostenibile. Tema di quest’anno è “Rivitalizzazione: azione collettiva per l’oceano”, e punta a stimolare l’intervento di tutti per rivitalizzare o restaurare gli ecosistemi marini e recuperare così ecosistemi degradati, danneggiati o distrutti.

 

Per l’occasione, la Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'UNESCO (IOC-UNESCO) e la Commissione Europea - nell’ambito di EU4Ocean e del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (2021-2030) - organizzano l’evento “World Ocean Day - 20 Day to Lisbon: Ocean Literacy in Action”.

Un pomeriggio ricco di appuntamenti, webinar con un aperitivo finale. 

A partire dalle ore 14.30 e sarà trasmesso in diretta streaming da Palazzo Zorzi di Venezia, sede dell’UNESCO Regional Bureau for Science and Culture in Europe.

 

La giornata si chiuderà alle ore 18.30 all’hotel Ca’ di Dio, parte della collezione VRetreats di VOIhotels, che ospiterà l’Aperitivo Blu - Un Totem per l’Oceano con l’attrice Diana del Bufalo.


Si tratta di un format ideato e scritto da Anna Peregrini, Diana de Marsanich e Marc Teynier con il contributo di Francesca Santoro, Specialista di Programma della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO, per il Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (2021-2030). Una serie di appuntamenti nati per raccontare il “Pianeta Oceano” e il suo impatto sulla nostra vita attraverso cui ricercatori, scienziati, imprenditori, artisti, cittadini, parlano del loro impegno per la sua salvaguardia e di come ognuno di noi può contribuire a rendere il mondo migliore con un approccio più “blu”, più etico e solidale.
 

L’attrice Diana del Bufalo intervisterà Marta Musso, la biologa marina ligure, ventiquattrenne, che ha vinto la prima edizione del Premio Donna di Mare 2022 con Possea, un progetto che parte dalla passione per il mare, la ricerca scientifica e un furgone delle poste tedesche che si trasforma in un laboratorio/libreria di mare.
 

La location scelta non è casuale. Ca’ di Dio è fra gli ultimi luxury hotel inaugurati a Venezia, dimora storica il cui progetto di interior design è stato diretto da Patricia Urquiola. Caratterizzato da una forte personalità, un’attenzione spiccata ai dettagli e all’arredamento, è anche caratterizzato da un forte legame con la città di Venezia. Un tratto che si ritrova anche nel rispetto che Ca’ di Dio nutre verso l’ambiente: la struttura è infatti stata ristrutturata nel rispetto della sua storia, coinvolgendo professionisti e realtà locali sia per le opere di restauro, sia per gli arredi. È dotata di sistemi innovativi che utilizzano, per gli impianti, l’acqua di laguna al fine di ottimizzare i consumi energetici. Si serve di materie prime locali e il personale utilizza calzature realizzate con rifiuti riciclati. Ca’ di Dio è l’ultimo hotel di VRetreats, la collezione rivolta a una clientela top spender italiana e internazionale: si tratta di dimore storiche e di charme, caratterizzate da un lusso non convenzionale e da un’atmosfera intima e autentica. VRetreats fa parte, insieme al brand VOIhotels, della divisione di hôtellerie del Gruppo Alpitour, leader in Italia nel turismo e composto anche da altre quattro divisioni: Tour Operating, Aviation, Incoming e Travel Agencies. Da 75 anni il Gruppo Alpitour è sinonimo di forte professionalità, innovazione e scoperta, attivo in modo concreto per sviluppare un turismo sostenibile attraverso iniziative e scelte volte a tutelare l’ambiente, i propri dipendenti e le popolazioni locali nelle mete in cui opera.

 

Seguirà un rinfresco, con cicchetti veneziani e cibi a basso consumo di acqua, ideato dallo chef Raimondo Squeo e offerto da Ca’ di Dio, accompagnato dai vini sostenibili della cantina veneta BiancaVigna. L’Aperitivo Blu è aperto al pubblico. I webinar e l’Aperitivo Blu si svolgeranno in lingua inglese

 

Per registrarsi ai webinar del pomeriggiohttps://www.eventbrite.com/e/<wbr></wbr>8th-june-world-ocean-day-20-<wbr></wbr>days-to-lisbon-ocean-literacy-<wbr></wbr>in-action-tickets-349460284117