Lavoro | 30 maggio 2022, 10:52

"Io Sono Originale", workshop contro la contraffazione fa tappa all'UniVr

Appuntamento domani, 31 maggio, negli spazi di Santa Marta con l’iniziativa promossa dal Ministero dello Sviluppo economico per educare all'acquisto consapevole. Il progetto coinvolge 35 atenei nazionali tra cui quello scaligero con la giornata dedicata ad "Agribusiness e contraffazione" in collaborazione con Adiconsum Verona

"Io Sono Originale", workshop contro la contraffazione fa tappa all'UniVr

"Io Sono Originale" è l’iniziativa promossa dal Ministero dello Sviluppo economico – Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale Ufficio Italiano Brevetti e Marchi in collaborazione con le associazioni dei consumatori iscritte al CNCU.

Appuntamento a domani, martedì 31 maggio, al Polo Universitario di Santa Marta: il focus della tappa veronese del progetto nazionale è "Agribusiness e contraffazione".

In continuità con le precedenti edizioni, promuove una campagna di educazione e sensibilizzazione per coltivare la cultura della legalità, contribuire alla lotta al falso e informare i consumatori in merito ai rischi collegati alla contraffazione.

L’acquisto di beni contraffatti è un atteggiamento di consumo, spesso sottovalutato e poco percepito, che minaccia la proprietà industriale e intellettuale. Per contrastarlo, occorrono strategie coordinate di informazione e sensibilizzazione: è determinante coinvolgere attivamente i consumatori attraverso un piano mirato di attività formative e divulgative, che contribuisca a disincentivare la scelta, da parte dei cittadini, di acquistare prodotti falsi.

"Io Sono Originale" prevede, tra le diverse attività in programma, workshop dedicati agli studenti universitari: i giovani saranno coinvolti in prima persona nella realizzazione di incontri di approfondimento sul tema della proprietà industriale e della lotta alla contraffazione, in collaborazione con 35 atenei italiani fra cui quello veronese.

Adiconsum Verona, in collaborazione con il Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università degli Studi di Verona offre alla cittadinanza un momento di approfondimento e confronto sulla contraffazione alimentare per informare i consumatori sui rischi di un fenomeno sempre più insidioso, capace di minare la sicurezza alimentare. All'incontro che si terrà domani alle 11 al Polo Universitario di Santa Marta si confronteranno docenti, esperti e studenti sulle strategie di lotta e contrasto ai casi contraffattivi. 

A presentare l'evento Diego Begalli, direttore del Dipartimento di Economia Aziendale - Università di Verona. Modera Davide Cecchinato, Presidente Adiconsum Verona APS

Interverranno numerosi esperti, tra questi: Katia Laura Sidali, professoressa associata di Economia ed estimo rurale - Università di Verona; Ioana Negoita, componente OTAV - Ordine dei tecnologi alimentari Veneto e Trentino Alto Adige; Edgardo I. Garrido Pérez, biologo presso Coiba Scientific Station - Coiba AIP, Panama; Enzo Gambin, direttore Associazione interregionale Produttori Olivicoli, Coldiretti.

Momento centrale del  workshop sarà il dibattito con gli studenti a cui prenderanno parte Giacomo Bucci (corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Viticole ed Enologiche);  Claudia Garonzi, (corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Viticole ed Enologiche); Paolo Vitali  (corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Viticole ed EnAologiche); Michele Avesani (corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Agroalimentari).