Associazioni | 15 aprile 2022

Nasce Gruppo Giovani Confimi Industria, il veronese Michele Ghibellini presidente

Il Gruppo Giovani si struttura e nomina il primo presidente: è Michele Ghibellini, titolare di Officine Airaghi a Verona. Classe 1985, è espressione della nuova leva imprenditoriale scaligera. Guiderà il team per i prossimi 3 anni come portavoce di imprenditrici e imprenditori under40 del sistema Confimi Industria che riunisce 45 mila imprese manifatturiere.

Nasce Gruppo Giovani Confimi Industria, il veronese Michele Ghibellini presidente

Il Gruppo Giovani di Confimi Industria si struttura e nomina il primo presidente: è Michele Ghibellini titolare di Officine Airaghi di Verona.

Espressione della nuova leva imprenditoriale veronese, Ghibellini guiderà il futuro del Made in Italy per il prossimo triennio. Di fatto, è portavoce di imprenditrici e imprenditori under40 del sistema Confimi Industria che riunisce e rappresenta 45 mila piccole e medie imprese manifatturiere.

Ghibellini, classe 1985, entrato in azienda a soli 20 anni, non ha mai smesso di formarsi: laurea in lingue per il commercio internazionale, un anno di Erasmus a Grenoble (Francia) e un corso di tecnologia cartaria, strettamente connesso con l’azienda di cui è co-titolare e socio.

«La nascita del Gruppo Giovani Confimi Industria è personalmente una grande soddisfazione perché permette alla nostra generazione di poter efficacemente inserirsi nel contesto associativo in un momento dove la pianificazione strategica a medio-lungo termine è finalmente tornata ad essere centrale nelle agende politiche - fa presente Ghibellini nel suo discorso d’insediamento -.Per un’associazione datoriale, dotarsi di un direttivo di giovani imprenditori ritengo voglia dire avere a cuore quelle prospettive di sviluppo e crescita che solo attraverso la fiducia verso una nuova classe dirigente possano avere un’applicazione credibile e di successo».

Rafforzare i gruppi giovani imprenditori a livello locale, parlare di passaggio generazionale nell’ottica di trasferimento delle conoscenze e della prossima trasformazione organizzativa delle aziende stesse, sviluppare un rapporto integrato tra imprese, famiglie e mondo della formazione per affrontare l’annoso gap tra offerta e domanda di maestranze, sono i principali obiettivi delineati dal neopresidente del Gruppo Giovani di Confimi Industria che per i prossimi 3 anni sarà affiancato da una squadra proveniente da ogni luogo d’Italia e che vanta esperienza imprenditoriale in differenti settori.

La Giunta nominata da Michele Ghibellini è di fatto composta da Matteo Manzardo, vicepresidente vicario (Vicenza) e dai componenti Anna Supino (Mantova), Francesco Buscaini (Federlazio), Mirko Montagna (Cremona), Emanuele Mirabella (Monza Brianza), Saverio D’Ercole (Basilicata), Giorgio Bevilacqua (Bari), Francesco Pieri (Umbria).

A fare gli auguri di buon lavoro al neo presidente, Paolo Agnelli presidente nazionale e fondatore di Confimi Industria«Quest’anno la Confederazione compie 10 anni e aver dato vita a un gruppo giovani è segno di una buona semina. La Manifattura sarà ancora una volta il futuro di questo paese e mi congratulo con Michele e con la sua squadra per aver scommesso, come la mia generazione anni fa, sulle competenze, la qualità e le peculiarità dell’impresa privata italiana».