Lifestyle | 12 aprile 2022

Oggetti da collezione e investimenti: quali sono gli acquisti più diffusi

Azioni, obbligazioni e fondi comuni sono tutti termini conosciuti a chi si occupa di investimenti, ma non sono pochi coloro che hanno deciso di perseguire anche la strada del collezionismo.

Oggetti da collezione e investimenti: quali sono gli acquisti più diffusi

Diversi oggetti nel corso del tempo possono acquisire valore, divenendo una vera e propria fonte di profitto. Dagli orologi ai gioielli, c’è davvero l’imbarazzo della scelta, e noi oggi scopriremo insieme quali sono gli acquisti più diffusi in questo settore così ampio.

Arte contemporanea

Si comincia dall’arte contemporanea, da acquistare con la consapevolezza che subirà una significativa crescita nel suo valore. Può essere poi rivenduta, con ottime prospettive di guadagno, o semplicemente sfoggiata in casa propria. Da questo punto di vista, l’arte contemporanea risulta la più apprezzata dai collezionisti, per un motivo molto semplice: con tutti i nuovi talenti emergenti, e avendo un buon occhio, è possibile comprare delle opere ad un prezzo basso e poi vederle salire di valore in pochi mesi.

Orologi di lusso

Impossibile non citare gli orologi di lusso, che costano molto ma che possono raggiungere un valore incalcolabile. Naturalmente è di fondamentale importanza scegliere dei prodotti di qualità e durevoli nel tempo, come ad esempio gli orologi di alange e sohne, sui quali ci si può informare guardando siti specializzati. È altrettanto importante affidarsi al parere di un esperto, soprattutto se non si conosce in modo approfondito questo settore molto complesso, con mille sfaccettature da studiare. Inoltre, qui l’esperienza gioca un ruolo determinante, non a caso è uno dei comparti del collezionismo più preziosi.

Giocattoli vintage

Trenini, modellini di aeroplani, giochi per bambini: i giocattoli vintage sono tantissimi, e altrettanto numerose sono le categorie. Gli italiani, per passione e per denaro, amano alla follia questo settore, al punto che a Roma potrebbe nascere il primo museo del giocattolo della capitale. Il mercato dei giocattoli antichi non conosce età e può davvero regalare immense soddisfazioni a chi sa come muoversi al suo interno. Di contro, la competizione è serrata, e serve avere a disposizione un budget notevole per poter mettere le mani sui pezzi più pregiati.

Altri oggetti da collezionare

Agli italiani piacciono moltissimo anche le borse vintage, oltre alle bottiglie di alcolici di annate particolarmente fortunate, come nel caso del Whisky e del vino. Non potremmo poi non citare gli oggetti esotici, appartenenti a culture molto lontane dalla nostra, come le antichità cinesi o africane. Nella lista si aggiungono anche altri must da collezionare, come le monete antiche, le carte del gioco Magic, i francobolli, i vinili e ovviamente i fumetti. Per chi ama i pezzi unici ecco i pendenti e i gioielli intagliati a mano nella giada. Si chiude con la tassidermia, che in tanti considerano una vera e propria forma d’arte.