Enti | 16 marzo 2022

LETEXPO: inizia oggi a Veronafiere la kermess della logistica green

Sostenibilità è la parola chiave e muove tutto il comparto di Veronafiere che ospita, da oggi, LETEXPO. L'evento è dedicato alla logistica green. All'apertura il ministro Di Maio e il presidente Luca Zaia. 4 le giornate di confronto fino a sabato 19 marzo

LETEXPO: inizia oggi a Veronafiere la kermess della logistica green

In uno scenario in costante evoluzione, con tensioni geopolitiche che gravano sulla catena di approvvigionamento generando ripercussioni su tutti i segmenti dell’economia, la logistica intermodale si propone come alternativa efficace e ineludibile nonché come volano dell’economia. È questo l’argomento attorno a cui si svilupperà LET EXPO – Logistics Eco Transport, la prima e più grande fiera in Italia dedicata al trasporto e alla logistica sostenibili, promossa da ALIS in collaborazione con Veronafiere, dal 16 al 19 marzo a Verona. Oltre 200 espositori nazionali ed internazionali in 4 padiglioni, per una superficie di oltre 40 mila mq che ospiterà anche tavoli di confronto con istituzioni ed esponenti della politica italiana.

Tra questi, i ministri Enrico Giovannini, Luigi Di Maio (in video collegamento), Maria Stella Gelmini, Massimo Garavaglia, Federico D’Incà e Maria Elena Bonetti; il segretario del Partito Democratico Enrico Letta, il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani e il segretario federale della Lega Matteo Salvini.
 
La quattro giorni della logistica intermodale sostenibile – combinazione di trasporto su strada, su ferrovia e per via marittima – si svilupperà su tavoli tematici e su panel tecnici che approfondiranno lo scenario politico ed economico attuale: l’ingente rincaro del carburante che rallenta il comparto, a partire dall’aumento del prezzo del gasolio (+62% da Aprile 2020); il Brent che ha raggiunto a inizio marzo il  record dei 130 dollari al barile (+391% da Aprile 2020); l’aumento del prezzo del gas naturale liquido, pari a oltre 35 volte la quotazione di aprile 2020, che sta rallentando fortemente la transizione energetica*.
 
«Siamo felici di questa occasione di confronto con istituzioni e imprese, in un momento storico cruciale per la logistica che si conferma come volano per l'economia del Paese - commenta Marcello Di Caterina, direttore generale di ALIS -. ALIS ha già rimosso dalle strade europee 5,6 milioni di camion abbattendo 4,8 milioni di emissioni inquinanti e consentendo in Italia un risparmio in termini di esternalità di 1,7 miliardi di euro. É fondamentale costruire opportunità di dialogo sulle sfide che l'agenda 2030 ci pone davanti, traguardi ineludibili per la transizione del comparto».

L’evento si aprirà domani con l’intervento di Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della Mobilità  sostenibili e, in video collegamento, Luigi Di Maio, ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale. Inoltre, interverranno: Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, Manuel Scalzotto, presidente della Provincia di Verona e Federico Sboarina, sindaco di Verona. Per ALIS e Veronafiere interverranno Guido Grimaldi, presidente di ALIS, Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, Marcello Di Caterina, direttore generale di ALIS e Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.
 
«La sostenibilità oggi non è più una scelta ma l’unica strategia di crescita vincente - sottolinea Giovanni Mantovanidirettore generale di Veronafiere -. Per questo Veronafiere, insieme ad Alis e ai protagonisti dell'economia, è pronta a raccogliere questa nuova sfida per promuovere un settore fondamentale per il Paese e il futuro di tutti. LetExpo trova nella nostra fiera la location e il partner ideali dove crescere. Verona con il suo interporto è già una delle prime piazze in Europa per la logistica intermodale. Inoltre, potremo sviluppare nuove sinergie con gli oltre 500mila operatori b2b qualificati e le 10mila aziende espositrici che partecipano ogni anno alle altre nostre manifestazioni».