Associazioni | 11 marzo 2022, 13:00

Fondazione Cariverona stringe accordo con Upskill 4.0, spin off della Ca’ Foscari

Siglata partnership per rilancio e sostenibilità̀ di iniziative economico-sociali legate al territorio. Coinvolti giovani ricercatori dell'Università di Venezia per sperimentare nuovi prodotti e processi. Partner dell’iniziativa sarà UniCredit.

Fondazione Cariverona stringe accordo con Upskill 4.0, spin off della Ca’ Foscari

Fondazione Cariverona e Upskill 4.0, spin off dell’Università Ca’ Foscari Venezia, stringono una partnership per sostenere rilancio e  sostenibilità̀ di iniziative economico-sociali legate al territorio. Partner dell’iniziativa sarà UniCredit, che contribuirà all’intermediazione con il mondo delle imprese.

L’obiettivo è supportare le imprese nel processo di innovazione attraverso il coinvolgimento di giovani tecnici degli ITS. Il progetto intende contribuire a ridurre il differenziale tra l’acquisizione di competenze professionali da parte di giovani neodiplomati e la domanda di specifiche competenze tecnico-professionali da parte delle imprese.

Grazie al supporto di Upskill 4.0, con il suo team di professionisti e ricercatori universitari specializzati in innovazione digitale e nella progettazione e sviluppo di interventi di rigenerazione di filiere e territori, le imprese e i giovani tecnici degli ITS potranno sperimentare insieme la realizzazione di nuovi prodotti e processi attraverso l’utilizzo di piattaforme tecnologiche e percorsi di crescita imprenditoriale capaci di avviare nuove opportunità d’innovazione.

«Upskill – afferma il presidente della Fondazione Cariverona, Alessandro Mazzucco – fa parte di una serie di progetti che stiamo attivando coinvolgendo le imprese per fornire ulteriore impulso all’innovazione ed opportunità alle giovani generazioni di sperimentarsi sul campo, valorizzando le proprie competenze tecnico-professionali a favore dei processi di trasformazione e crescita delle imprese. Un progetto dunque a sostegno del sistema economico e sociale dei nostri territori che vuole dare concretamente fiducia ai giovani accrescendone la consapevolezza nei propri mezzi, dando attuazione all’obiettivo 2 del nostro piano triennale».

Con questo progetto Fondazione Cariverona si propone di valorizzare delle attività legate a diversi settori che interessano il proprio variegato ambito territoriale di attività:

1. Attività artigianali con particolare attenzione all’innovazione in campo tecnologico e di design

2. Made in Italy (agroalimentare, tessile-abbigliamento, meccanica) con particolare attenzione alle imprese che vogliono rilanciare la propria competitività a livello nazionale e internazionale

3. Turismo attraverso la promozione di un sistema di offerta incentrato sulla sostenibilità

4. Offerta e proposte culturali legate alla valorizzazione del territorio.

«Siamo orgogliosi dell’opportunità che è stata data da Fondazione Cariverona a Upskill 4.0 - dichiara Stefano Micellipresidente di Upskill 4.0 - Con questo progetto ci mettiamo alla prova in tre diverse province, territori tra loro differenti a cui è necessario dare risposte specifiche. Siamo una Società Benefit che ha come punto di forza quello di dare forma all’entusiasmo e alle competenze tecniche degli studenti per sviluppare progetti di rigenerazione dei territori. Crediamo che questa energia sia una risorsa essenziale per rimettere in moto la competitività della piccola impresa di fronte alle sfide tecnologiche del prossimo futuro».

 

Il programma si rivolge in questa prima fase a soggetti economici, anche con finalità sociale, con fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro e con sede nelle province di VERONA, VICENZA E MANTOVA interessati all’individuazione congiunta e alla gestione di progetti di innovazione sviluppati con il coinvolgimento di studenti degli ITS (Istituti Tecnici Superiori).

Le imprese selezionate – indicativamente 7 per ogni provincia fino ad un massimo di 21 destinatari totali - avranno la possibilità di proporre una sfida innovativa (innovazione di prodotto, di processo, trasformazione del business model) e di avere a disposizione un team di lavoro dedicato coordinato da docenti ed esperti con l’obiettivo di sviluppare un prototipo di soluzione alla sfida progettuale proposta.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 20 aprile 2022. Ogni informazione è disponibile sul sito www.fondazionecariverona.org.

 

«L’iniziativa di Fondazione Cariverona è di grande valore – dichiara Renzo Chervatin, responsabile Sviluppo Territori Nord Est di UniCredit - UniCredit è da tempo impegnata, anche al fianco di Upskill 4.0, per promuovere e valorizzare la formazione tecnica superiore. Imprese dei nostri territori, in particolare micro-imprese e PMI, avranno l’opportunità di affrontare percorsi di innovazione che partono da loro sfide e faranno leva sulle competenze specialistiche degli ITS. Nell’ambito della partnership progettuale metteremo in campo il nostro supporto sia agli ITS sul versante dell’education finanziaria, sia alle imprese che vogliono innovare e crescere».