Economia | 10 marzo 2022, 10:09

Regione: stanziati 2 milioni e mezzo per le imprese giovanili

Per sostenere le scommesse imprenditoriali degli under 35, la Regione Veneto ha stanziato un fondo pari a 2,45 milioni. Ulteriori 50 mila euro sono destinati alla salvaguardia di imbarcazioni tipiche veneziane così che i giovani possano proseguire la tradizione

Regione: stanziati 2 milioni e mezzo per le imprese giovanili

«In questo momento di grave difficoltà globale e di sofferenza particolare delle nostre imprese, ho deciso di dare un segnale importante di sostegno dei giovani imprenditori».

Così l’assessore allo sviluppo economico Roberto Marcato annuncia di aver siglato la richiesta di variazione conseguente all’approvazione della DGR n. 182 del 28 febbraio 2022 che dispone l’attribuzione delle risorse disponibili sul Fondo unico regionale per lo sviluppo economico e per le attività produttive, pari a 2,45 milioni.

«Ho siglato di mio pugno le variazioni per un totale di 2 milioni e mezzo di euro per garantire lo scorrimento della graduatoria del bando per l’imprenditoria giovanile. Lo ritengo doveroso per aiutare e dare una speranza per il futuro a partire dai più giovani imprenditori».  

L'obiettivo è finanziare le domande ritenute ammissibili ma non ancora finanziate per esaurimento delle risorse a disposizione relative al bando. Le spese di investimento sono rivolte all’imprenditoria giovanile approvate con DGR n. 1158 del 17 agosto 2021.

La dotazione finanziaria iniziale del bando, infatti, pari a 3 milioni di euro, ha permesso di finanziare le prime 150 domande pervenute e ritenute ammissibili, mentre sono rimaste escluse dal finanziamento ben 187 domande, a cui corrisponde una richiesta di contributo di euro 4.953.741,24.

Ulteriori 50 mila euro sono stati destinati a “Contributi regionali per la costruzione, acquisto e manutenzione di imbarcazioni in legno tipiche e tradizionali della laguna di Venezia” come strumento agevolativo per lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile.