Economia | 04 marzo 2022, 11:56

Banca Valsabbina, bilancio: performance in miglioramento

Utile netto a 39,2 milioni (+61%) e dividendo previsto per 0,5 euro per azione. Queste le stime di bilancio di Banca Valsabbina al 31 dicembre dello scorso anno. Soddisfatto il presidente Renato Barbieri: «I numeri confermano che il nostro modello di business fa centro»

Banca Valsabbina, bilancio: performance in miglioramento

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Valsabbina, nel corso della seduta di ieri, ha approvato il Progetto di Bilancio al 31 Dicembre 2021. Evidenziato un Utile Ante Imposte di € 50 milioni (+48% rispetto ad € 33,7 milioni del 2020) e un Utile Netto di € 39,2 milioni, in aumento del 61% rispetto all’importante risultato dello scorso esercizio (€ 24,3 milioni), che già rappresentava il migliore nella storia della Banca.

In considerazione del positivo andamento aziendale, all’Assemblea dei Soci verrà pertanto proposta la distribuzione di un Dividendo unitario in denaro di € 0,50 per azione. Il rendimento è pari quindi al 12% e complessivamente dà conto di un pay-out di circa il 45%.

«I risultati confermano l’efficacia del modello di business adottato in un quadro macroeconomico complesso - dichiara Renato Barbieri, Presidente di Banca Valsabbina -. Sosteniamo l’economia dei nostri territori e generando al contempo valore per gli stakeholder».

I numeri descrivono un altro anno importante nella storia della Banca che, come sottolinea la nota stampa,  prosegue con una solida crescita, con l’ulteriore riduzione dei crediti deteriorati e con il miglioramento delle performance reddituali ed economiche in un connubio fruttuoso di tradizione e innovazione.

CLICCA IL LINK PER SCARICARE IL COMUNICATO STAMPA COMPLETOhttps://daily.veronanetwork.it/wp-content/uploads/2022/03/CS_approvazione-Bilancio-2021-banca-valsabbina.docx