Lavoro | 10 febbraio 2022, 11:18

Lavoro, Veneto: Trenitalia cerca under 29 per manutenzione treni

Candidature aperte in Veneto e a Bolzano per giovani manutentori all'interno della flotta delle Ferrovie dello Stato. Un comparto in rapida evoluzione che, grazie al PNRR, corre veloce verso la svolta digital e sostenibile.

Lavoro, Veneto: Trenitalia cerca under 29 per manutenzione treni

09 febbraio 2022

Formazione continua e sul campo, assunzione con apprendistato professionalizzante e contratto a tempo indeterminato al termine del percorso di 36 mesi.  È quanto offre Trenitalia, la società di trasporto passeggeri del Gruppo FS Italiane.

 

L'annuncio è rivolto agli under 29 con diploma tecnico da inserire nel settore della manutenzione dei treni in Veneto (candidature aperte fino al 15 febbraio) e nella Provincia Autonoma di Bolzano (candidature aperte fino al 18 febbraio). 

 

In particolare, in Veneto, i neo assunti impareranno a conoscere la flotta di Trenitalia, dai nuovi regionali Rock e Pop agli ETR 500, ETR 1000, ETR 700. Avranno l'occasione di maturare competenze in merito all'uso di tecnologie di ultima generazione oltre all'opportunità di operare in siti manutentivi con investimenti eco-sostenibili come pannelli fotovoltaici, riscaldamento tubi radianti, illuminazione a led. Le attività da svolgere sono finalizzate alla manutenzione, programmata e corrente, con strumenti modulari e digitali per una diagnostica “predittiva”, ossia capace di anticipare le anomalie e intervenire prima che si manifestino quando un treno è in viaggio.

Nella Provincia Autonoma di Bolzano, invece, i futuri ferrovieri lavoreranno nel cuore del corridoio scandinavo-mediterraneo del progetto TEN-T. 

 

Trenitalia, nella ricerca di personale qualificato, sottolinea come si tratti di un'opportunità di lavoro in un settore emergente, quello della mobilità sostenibile. Il comparto delle ferrovie è chiamato nei prossimi anni a dare il suo contributo per il cambiamento in termini di digitalizzazionemodernizzazione della mobilità così come previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.