Green - 17 gennaio 2022, 11:55

Volkswagen, nel 2021 raddoppiate le consegne di auto elettriche

Lo scorso anno oltre 369.000 vetture elettrificate (BEV e PHEV) sono state consegnate nel mondo, in particolare in Cina, USA e Germania. Tra i modelli più venduti, al primo posto il SUV ID.4.

Volkswagen, nel 2021 raddoppiate le consegne di auto elettriche

«La Volkswagen continua a spingere sulla transizione alla mobilità elettrica nonostante la fornitura limitata di semiconduttori - ha dichiarato il CEO della marca Volkswagen Ralf Brandstätter (nella foto). Lo scorso anno, la Marca ha consegnato ai clienti il numero di auto elettriche più alto di sempre: oltre 369.000 unità (+73% rispetto al 2020), di cui circa 106.000 ibride plug-in (+33%) e 263.000 totalmente elettriche (+97%). La Volkswagen ha quindi raddoppiato le consegne di BEV anno su anno. «In un tempo molto breve, abbiamo raggiunto una posizione di vertice in Europa per le auto 100% elettriche. Con la nostra strategia ACCELERATE e l’ampliamento dell’offerta di modelli, continueremo ad  aumentare il ritmo della nostra offensiva elettrica. Prima della fine di quest’anno, con l’ID. BUZZ si aggiungerà un ulteriore modello alla gamma ID.», ha aggiunto  Brandstätter.  

La marca Volkswagen ha consegnato circa 4,897 milioni di vetture nel mondo, l’8% in  meno rispetto all’anno precedente. La limitata fornitura di semiconduttori ha causato  limitazioni alla produzione nel corso dell’anno, cosa che ha avuto un impatto  significativo sui numeri totali delle vendite. «La Volkswagen ha ottenuto vendite  soddisfacenti pur in condizioni molto difficili. Tuttavia, non è stato possibile  compensare del tutto i notevoli effetti negativi sulla produzione causati dalla  situazione dei semiconduttori. Tuttavia, il portafoglio ordini record di 543.000 vetture nella sola Europa, di cui 95.000 ID., mostra chiaramente che la richiesta di auto Volkswagen continua a essere molto alta», ha dichiarato Klaus Zellmer, Membro del  Consiglio di Amministrazione Responsabile Vendite e Marketing della Volkswagen. 

Consegne di auto elettriche raddoppiate 

La quota di auto 100% elettriche BEV e ibride plug-in PHEV è pressoché raddoppiata al  7,5% delle consegne totali (2020: 4%). In Europa, queste vetture hanno contato per il  19,3% delle consegne della Marca (2020: 12,6%). La Volkswagen ha registrato un  aumento significativo di consegne di auto elettriche in particolare negli Stati Uniti  d’America, in Cina e in Germania. Nel mercato domestico, una nuova Volkswagen su  quattro è stata una ibrida plug-in.

La strategia elettrica in Cina procede secondo i piani, nonostante i problemi di fornitura  di semiconduttori insorti verso la fine dell’anno abbiano colpito anche le auto  elettriche cui era stata data precedentemente priorità nella produzione. Un totale di  77.100 BEV 100% elettriche (+437%) è stato consegnato in Cina, di cui oltre 70.000  unità della gamma ID., valore che ha reso la Volkswagen uno dei cinque leader del  mercato elettrico cinese. Un ulteriore significativo incremento è previsto per il 2022. Quasi 17.000 BEV sono stati venduti negli Stati Uniti d’America, quasi venti volte in più dell’anno precedente; un risultato che ha portato la Volkswagen al quarto posto tra i  costruttori di elettriche. 

La world car ID.4 è una bestseller 

La 100% elettrica Volkswagen più popolare a livello mondiale è il SUV ID.4, che ha  confermato il suo ruolo di world car nel primo anno di commercializzazione. La ID.4 è stata infatti l’elettrica più venduta contando per 119.650 unità sul totale di 263.000  BEV venduti, seguita dalla ID.3 (circa 76.000), dalla e-up! (circa 41.500) e dal SUV ID.6  (poco meno di 18.000) offerto solo in Cina. In Europa, la ID.4 è stata leader di vendite  in Svezia, Danimarca, Finlandia e Irlanda. Il SUV 100% elettrico ha avuto anche un  lancio di successo negli Stati Uniti d’America, dove sono state quasi 17.000 le unità  consegnate ai Clienti. In Cina, il modello è già al secondo posto tra i SUV 100% elettrici. 

La strategia SUV paga, mentre la Golf è ancora la numero 1 

I SUV sono il segmento di mercato in maggiore crescita. La Volkswagen ha saputo  adattare la sua offerta a questa tendenza in modo sistematico: nel 2021, infatti, questo tipo di vetture ha contato per oltre il 40% delle consegne totali (34,8% l’anno  precedente). La Volkswagen ha ottenuto ben tre quarti dei propri ricavi negli Stati Uniti  d’America dai SUV, grazie a risultati di vendita mai così alti dal 2013. D’altro canto, la  Golf ha mantenuto la sua posizione di auto più venduta in Germania nel 2021, nonostante la difficile situazione nella fornitura di semiconduttori. La Volkswagen si aspetta che almeno la prima metà del 2022 resterà altamente  volatile e di difficile gestione a causa del persistere delle limitate forniture di  semiconduttori. Tuttavia, l’Azienda si aspetta di riuscire a stabilizzare la produzione con  il procedere dell’anno e di ridurre il suo elevato portafoglio di ordini il più rapidamente  possibile.

SU