Imprese - 14 gennaio 2022, 18:20

Apre a Fontanafredda la seconda distilleria di whisky in Italia

Sarà l’azienda trevigiana Bottega a darle la luce all’interno del suo sito produttivo di 12 mila mq. L'investimento, di circa due milioni di euro, prevede anche l'assunzione di una trentina di persone.

Apre a Fontanafredda la seconda distilleria di whisky in Italia

Aprirà a Fontanafredda, in provincia di Pordenone, la prima distilleria friulana di whisky, la seconda in Italia. Sarà l’azienda trevigiana Bottega, una delle cantine più conosciute che esporta in 148 paesi nel mondo i suoi vini e le sue grappe, a darle la luce all’interno del suo sito produttivo di 12 mila mq (ne ha ben 5 tra Veneto, Friuli e Toscana) inaugurato lo scorso anno e, attualmente, centro logistico e distilleria per grappe e gin.

Per Bottega si tratta di una assoluta novità. Verrà installato un mega impianto sofistica e con metodi di produzione molto complessi per un investimento di oltre 2 milioni di euro.

Sarà un whisky molto particolare – dice una nota dell’azienda – che verrà prodotto con materie prime, dall’orzo al luppolo, al grano, tutte italiane che, solitamente, vengono ritenute le migliori al mondo. Il prodotto verrà installato in botti precedentemente usate per l’Amarone e il Brunello di Montalcino che porterà ad un retrogusto che ricorderà questi due vini. A Fontanafredda, quando nell’estate di quest’anno, sarà tutto operativo, verranno assunte una trentina di persone. 

Giorgio Naccari

SU