Economia | 21 dicembre 2021

Veneto, firmato protocollo d'intesa tra Previdenza sociale e Guardia di finanza

Giovanni Mainolfi, e Antonio Pone hanno sottoscritto oggi un “Protocollo d’intesa” per ottimizzare i rapporti di collaborazione. Rispettivamente comandante Regionale della Guardia di Finanza e direttore Regionale Veneto dell’I.N.P.S. hanno un fine comune: sostegno delle imprese, dei lavoratori e delle famiglie.

Veneto, firmato protocollo d'intesa tra Previdenza sociale e Guardia di finanza

Il comandante Regionale della Guardia di Finanza, Giovanni Mainolfi, e Antonio Pone, direttore Regionale Veneto dell’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, hanno sottoscritto un “Protocollo d’intesa” per ottimizzare i rapporti di collaborazione.

La firma è avvenuta oggi al Palazzo Corner Mocenigo, sede del Comando Regionale Veneto della Guardia di Finanza.

Il documento, oltre a prevedere lo svolgimento di attività didattiche, formative e post-formative di comune interesse, regola le attività di collaborazione tra l’I.N.P.S. ed il Comando Regionale Veneto, nel rispetto delle competenze istituzionali assegnate dall’ordinamento vigente.

L’accordo si prefigge lo scopo di promuovere il potenziamento e l’affinamento della collaborazione investigativa a fini giudiziari, attraverso lo sviluppo delle attività di ricerca e repressione delle condotte dolose e truffaldine commesse a danno dell’I.N.P.S. per l’evasione agli obblighi contributivi e previdenziali, ovvero per l’illecito ottenimento di indennità, prestazioni sociali agevolate o di ogni altra forma di sussidio e contributo pubblico a sostegno delle imprese, dei lavoratori e delle famiglie.