Lavoro | 15 dicembre 2021

Serit e Galileo insieme per la nascita di archivi digitali per enti e aziende

La società presieduta da Massimo Mariotti e la cooperativa veronese leader nell’utilizzo di tecnologie e software innovativi hanno avviato una collaborazione che prevede il coinvolgimento attivo di persone con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali.

Serit e Galileo insieme per la nascita di archivi digitali per enti e aziende

È partita a settembre la collaborazione fra Serit, società che svolge il servizio di raccolta differenziata in 58 Comuni del veronese, e la Cooperativa Sociale Galileo, azienda leader nell’utilizzo di tecnologie e software innovativi come domotica per disabili, intelligenza artificiale e machine learning, per lo sviluppo e la creazione di un archivio digitale indicizzato e sicuro denominato Dardo.

 

Un progetto di digitalizzazione e archiviazione di documenti in cui le attività e i processi sono svolti da persone con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, con la   supervisione di un responsabile e di un coordinatore. 

 

«L’obiettivo è quello di avere a disposizione un archivio digitale più snello, veloce e consultabile, con la messa  a disposizione di un cloud privato e protetto, su vari livelli di sicurezza e certificato, per le nostre  specifiche esigenze» spiega il presidente di Serit Massimo Mariotti.

 

«Grazie a questo progetto, sarà pertanto possibile per i nostri uffici reperire le informazioni utili risparmiando tempo e denaro. Oltretutto - aggiunge Mariotti - con la conseguente riduzione del consumo di carta, per cui anche sotto questo profilo la collaborazione con la Cooperativa Sociale Galileo è particolarmente vantaggiosa, oltre che in linea con la nostra opera di sensibilizzazione per una riduzione dei rifiuti».

 

Con Dardo, attraverso quattro precise fasi, il cliente viene agevolato nello sviluppo e nella creazione del suo archivio digitale personalizzato che prevede il ritiro dei documenti, scansione, digitalizzazione, controllo, ed infine riconsegna direttamente in sede.

 

«Questa collaborazione con Serit rappresenta per Galileo un’opportunità unica, ci permette di creare maggiore legame con il territorio e di diffondere i valori e i principi che guidano le nostre attività. Collaborare con aziende che hanno a cuore l’importanza dell’inclusione e della sostenibilità è per noi la chiave del successo» sottolinea  il Presidente di Galileo Albino Pezzini.

 

«Siamo molto contenti di questa collaborazione con Serit di cui da qualche mese gestiamo la digitalizzazione di importanti documenti» sottolinea l’amministratore delegato di Galileo Pierluigi Tacinelli. Precisando come «Dardo rappresenta un’alternativa fondamentale soprattutto per quelle aziende che fino ad ora hanno sempre utilizzato e archiviato  elevati quantitativi di documenti cartacee. Inoltre, è molto importante per noi lavorare con aziende sensibili alle tematiche sociali attuali dal momento che questo ci consente di inserire nel mondo del lavoro persone svantaggiate. Fra i nostri clienti possiamo ad esempio citare il Comune di Verona, l’Università di Verona, Banco Bpm, Sia Nexi, Uni.Co.G.E,  Acque Veronesi, Acqua Novara, Engineering, mentre con altre realtà  siamo in fase di trattativa».