Enti | 15 dicembre 2021, 09:55

Premio San Martino 2021 alla professoressa Evelina Tacconelli

Si celebrerà venerdì 17 nella sede di via Salvatore Vecchio la doppia cerimonia di consegna dei Premi 2020 e 2021. Un riconoscimento fondato nel 2004 dall'Istituto Assistenza Anziani di Verona che quest'anno va al Direttore della divisione di Malattie Infettive presso l’AOUI di Verona.

Premio San Martino 2021 alla professoressa Evelina Tacconelli

Venerdì 17 dicembre, a partire dalle ore 16.30, presso la Sala degli Eroi di Palazzo  Camozzini, in via Salvatore Vecchio 6 a Verona, si terranno la diciassettesima e diciottesima  edizione del Premio San Martino, fondato dall’Istituto Assistenza Anziani di Verona dal 2004.  

Quest’anno, il Premio è in doppia edizione, vista l’impossibilità nel corso del 2020 di realizzare  l’evento, a causa delle restrizioni per il contenimento del Covid-19.

Lo scorso anno, infatti, il  Comitato Scientifico dell’Istituto Assistenza Anziani - con Presidente il prof. Niccolò Rizzuto (già Direttore dell’Istituto di Neurologia dell’Università di Verona), e con i componenti prof. Mauro  Zamboni (Direttore del Dipartimento Medico Generale e professore Ordinario Medicina Interna  Geriatria presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona), prof. Stefano Tamburin (del Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Scienze Motorie dell’Università di Verona), dr. Nicola Zanetti (dell’Azienda ULSS 9 Scaligera), e per l’Istituto: dr.ssa Adelaide Biondaro (Direttore  Generale), dr.ssa Elisa Campagnaro (Servizio Formazione), dr. Nicola Cavallini (Fisioterapista),  dr.ssa Chiara Masin (Coordinatrice del Centro Servizi Al Parco) e dr.ssa Michela Romani  (Responsabile del Servizio Personale-Formazione) – aveva già proposto di premiare tutto il  Personale dell’Ente (Medici, Infermieri, Operatori Socio Sanitari, Assistenti Sociali, Educatori,  Fisioterapisti, Psicologhe, Logopediste, Personale Amministrativo e quello addetto ai Servizi  Generali e Domiciliari), per il particolare impegno mostrato durante la gestione dell’emergenza  sanitaria nelle varie strutture dell’Istituto. 

Per il 2021, invece, la scelta è ricaduta sulla prof.ssa Evelina Tacconelli che, nel corso degli ultimi  mesi, ha dimostrato tutte le proprie competenze e capacità nella ricerca, prevenzione e cura del  Covid-19. La prof.ssa Tacconelli, infatti, è Direttore della divisione di Malattie Infettive presso  l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, Professore Ordinario di Malattie Infettive  presso l’Università di Verona e consulente per la ricerca sulle infezioni ospedaliere per l’Università  di Tubinga in Germania (collaborazione iniziata già dal 2013). È Coordinatore del Comitato  Europeo per il controllo delle Malattie Infettive (EUCIC) della società Europea di Microbiologia e  Malattie Infettive (ESCMID). Coordinatore del Gruppo di Lavoro per l’ottimizzazione della  prescrizione degli antibiotici di AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Consulente per la  prevenzione delle infezioni resistenti agli antibiotici e terapia per OMS e ECDC (European Centre  for Disease Prevention and Control). Dal 2020, coordina il progetto di ricerca internazionale  ORCHESTRA - Connecting European Cohorts to Increase Common and Effective Response to  SARS-CoV-2 Pandemic (sponsorizzato dell’Unione Europea, Horizon 2020 Progamme)  focalizzato alla gestione innovativa e rapida dell’emergenza sanitaria COVID e a migliorare la  gestione di future pandemie.  

L’evento che, per motivi di sicurezza, è riservato in presenza a soli 50 invitati, sarà trasmesso in  streaming – su Facebook (pagina “Istituto Assistenza Anziani – Villa Monga”) e su YouTube.  

A partire dalle ore 17.00, il Presidente dell’Istituto Assistenza Anziani, avv. Alessandro Cappiotti, a  nome di tutto il Consiglio di Amministrazione (Vice Presidente geom. Luca Mascanzoni, Consiglieri  signora Nicoletta Montolli, dr. Ugo Piccoli e sig. Riccardo Saurini), porterà i saluti iniziali a tutti e in  particolare alle Autorità presenti (hanno confermato, tra gli altri, la loro presenza: l’Assessore Sanità e Sociale della Regione Veneto, dr.ssa Manuela Lanzarin, il Direttore Generale  dell’Azienda ULSS 9 Scaligera, dr. Pietro Nicola Girardi, il Presidente di Croce Verde, avv. Michele Romano). 

Prenderà poi la parola il Presidente del Comitato Scientifico, prof. Niccolò Rizzuto, che presenterà  il Premio San Martino in doppia edizione, anni 2020 e 2021, spiegando i motivi per i quali si è  scelto di premiare il Personale dell’Istituto e la prof.ssa Evelina Tacconelli

Successivamente, i ringraziamenti al Personale, saranno coordinati dal Direttore Generale  dell’Istituto, dr.ssa Adelaide Biondaro, che chiamerà i vari Responsabili dei Centri Servizi “Al  Parco”, “Loro”, “Don Carlo Steeb”, “Santa Caterina” e “Leo Cirla”, della “Casa Famiglia di Via  Taormina”, dell’Hospice “San Giuseppe”, nonché i Responsabili dei Servizi Amministrativi,  Generali, dei Pasti Domiciliari, delle Portinerie e dell’Assistenza Domiciliare Integrata (ADI), a  ritirare un simbolico ricordo dell’evento. 

La vera e propria premiazione del San Martino 2020 è stata riservata ad un’Operatrice Socio  Sanitaria, la signora Antonella Coffele, la quale si è sempre particolarmente distinta per la  professionalità, la gentilezza e la cura delle Persone anziane residenti presso l’Istituto Assistenza  Anziani. 

Sarà data poi la parola alla prof.ssa Evelina Tacconelli, la quale, prima di essere premiata con il  Premio San Martino 2021, presenterà un intervento sulle “Terapie innovative con anticorpi  monoclonali per i trattamento precoce di Covid-19”, vista l’esperienza che sta maturando nel  laboratorio-pilota regionale, presso l’Università di Verona. 

Dopo la premiazione della prof.ssa Tacconelli, il Vice Presidente dell’Istituto, geom. Luca Mascanzoni, ringrazierà tutte le Istituzioni e le persone che hanno contribuito e supportato l’Ente, durante la difficile gestione del Covid-19. In particolare saranno ringraziati il sig. Michele Marcolini  per la donazione del Tunnel degli Abbracci e – tra le Istituzioni – la Fondazione Cariverona e  AGSM-AIM per, rispettivamente, il contributo e la sponsorizzazione, che hanno permesso la  realizzazione dell’hub vaccinale “Villa Monga” (con il patrocinio del Comune di Verona). Grazie ai  volontari e al personale di Croce Verde, presso l’hub vaccinale (aperta 3 sere alla settimana tra  luglio e settembre 2021), sono state inoculate quasi 2.500 dosi di vaccino. 

La serata si concluderà con la performance del duo musicale, composto da Samuele Rossin &  Nicola Cipriani, che canteranno la “Piccola Canta di Natale”, grazie alla quale, lo scorso Natale del  2020, sono state raccolte delle donazioni per gli Ospiti dell’Istituto Assistenza Anziani.