Lifestyle | 29 novembre 2021

Storie di vino, una poesia sulla bottiglia limited edition di Cantine di Verona

Il componimento poetico, scritto da Giorgio Sembenini, ha sbaragliato la concorrenza di oltre 500 scritti arrivati per il concorso Premio Poesia e si è conquistato l'etichetta della bottiglia Idyllium.

Storie di vino, una poesia sulla bottiglia limited edition di Cantine di Verona

Cantine di Verona presenta Idyllium, la bottiglia limited edition dedicata alla poesia di Giorgio Sembenini, autore e pittore di Pastrengo (Verona), vincitore della sesta edizione del Premio Poesia, concorso che la società cooperativa scaligera indice con cadenza biennale dal 2010. Il componimento di Sembenini, dal titolo Storie di vino, è stato scelto tra gli oltre 500 scritti arrivati da tutta Italia.
Il Rosso Veneto IGT Idyllium, da uve Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara, si caratterizza per un’etichetta giocata sulle tonalità del bianco e del nero impreziosita da dettagli rossi e dorati. Al centro le parole in versi di Giorgio Sembenini: un omaggio alla vigna, ai muretti a secco tipici della Valpantena e agli scintillanti giochi di sole tra i grappoli maturi.

«Con il Premio Poesia – afferma il Presidente di Cantine di Verona Luigi Turco (nella foto assieme al direttore Luca Degani) - ci proponiamo di valorizzare la cultura di un territorio, quello veronese, dove affondano le nostre radici. Crediamo fortemente nell’importanza di sottolineare gli stretti legami tra letteratura e vino, tra la creazione poetica e l’operosità contadina».

La sesta edizione del concorso, la cui storia ha inizio nel 2010 e che di anno in anno vede la partecipazione di un numero sempre maggiore di componimenti, è stata dedicata a Dante Alighieri in occasione del settimo centenario dalla morte del Sommo Poeta, che con Verona e il territorio scaligero ha un forte legame. Il regolamento prevede che le opere inviate siano inedite e che non superino i 15 versi.

A determinare la vittoria di Sembenini, la cui ultima pubblicazione si intitola La me migola del mondo (La mia briciola di mondo), una speciale giuria esaminatrice presieduta dal docente e poeta Antonio Seracini e composta da Bruno Avesani, docente e storico, dalle poetesse Nerina Poggese e Fabiola Ballini, da Annamaria Fraccaroli, docente e socia di Cantine di Verona, e da Alessandro Arnesano, segretario del concorso.

La limited edition di Idyllium è disponibile in tutti i punti vendita di Cantine di Verona.