Economia - 22 novembre 2021, 10:55

"EurHope": l'Europa inizia dall'Università di Verona

Con il significativo titolo di "EurHope" parte il nuovo ciclo di incontri promossi dall’Università di Verona e dedicati al futuro dell’Europa. Ad aprire la rassegna, questo giovedì, sarà Romano Prodi.

Romano Prodi, che aprirà la rassegna EurHope giovedì 25 novembre

Romano Prodi, che aprirà la rassegna EurHope giovedì 25 novembre

“EurHope”. Con questo significativo titolo parte il nuovo ciclo di incontri promossi dall’Università di Verona e dedicati appunto al futuro dell’Europa, come speranza per la prossima generazione, e non solo. 

Dodici protagonisti in Europa, come dodici sono le stelle della bandiera dell’Unione, “in cattedra” per parlare del Vecchio Continente a studenti e studentesse. Tra gli argomenti: politica, storia, economia, difesa, scienza, ambiente, agricoltura e molto altro. 

Il programma ha l’obiettivo di far capire l’Unione Europea, il suo futuro, le sue istituzioni, seguire il flusso degli investimenti, dell’innovazione e dei cambiamenti, in epoca di “Next generation EU”.

Il progetto è stato fortemente voluto dal professor Sergio Noto e realizzato grazie al supporto di entrambi i Dipartimenti economici dell’Ateneo veronese; quindi, sia Scienze Economiche, diretto da Giam Pietro Cipriani, che Economia Aziendale, di cui è direttore Diego Begalli.

Conferenze di un’ora, via Zoom, a mezzogiorno, tenute davvero da grandi nomi della scena politica ed economica europea, da Prodi a Tremonti, da Nava a Pisapia e tanti altri. Ogni relatore sarà intervistato da un docente dell’Ateneo o da uno specialista del settore, oltre che dagli studenti stessi. Video dialoghi in diretta su Zoom e sul canale Youtube dell’Università, dove rimarranno disponibili, così come sul sito dell’Università di Verona, a disposizione dell’intera città e non solo.

«Quella che stiamo per far partire è un’operazione didattica ma anche culturale – spiega Sergio Noto, docente di Storia Economica dell’ateneo e coordinatore di EurHope. Vogliamo far conoscere e dare voce alle istituzioni europee, far capire la loro importanza ed il loro ruolo per il nostro Paese, favorire la crescita di cittadini europei consapevoli dei loro diritti e dei loro doveri. Cerchiamo quindi di portare l’Europa al centro del dibattito, fornendo informazioni sulle ragioni dell’Europa unita e su come questa sia un’unione non solo politica, ma che incide profondamente sulla vita di tutti noi».

Nessuno meglio di Romano Prodi poteva aprire il ciclo, giovedì 25 novembre. Economista, già presidente della Commissione Europea, “padre” dell’euro e convinto sostenitore dell’allargamento dell’Unione Europea. Il professor Prodi ha anche appena dato alle stampe il libro Rizzoli “L’Europa”, in cui racconta le tappe di un cammino, i valori condivisi, le conquiste e le disillusioni.

Qui di seguito il Programma completo, che si apre a novembre e si conclude a marzo. Aperto a studentesse e studenti dell’Ateneo di Verona e alla cittadinanza, con accesso previa registrazione su Zoom:

 

  • Giovedì 25 novembre, ore 12.00

Romano Prodi: Economista. Ex Presidente della Commissione EU e del Consiglio italiano

 

  • Martedì 30 novembre, ore 12.00

Mario Nava: Direttore Generale per il sostegno alle riforme strutturali Commissione EU

 

  • Giovedì 9 dicembre, ore 12.00

Wolfgang Streeck: Direttore Emerito del Max Planck Institute

 

  • Giovedì 16 dicembre, ore 12.00: Roberto Sommella dicembre 2021

Direttore «Milano Finanza»

 

  • Mercoledì 12 gennaio 2022, ore 12.00

Gelsomina Vigliotti:Vicepresidente Banca Europea per gli Investimenti

 

  • Giovedì 20 gennaio 2022, ore 12.00

Claudio Graziano: Presidente del Comitato militare dell'Unione Europea

 

  • Mercoledì 26 gennaio 2022, ore 12.00

Giuliano Pisapia: Europarlamentare, Vicepresidente Commissione per gli affari costituzionali

 

  • Mercoledì 2 febbraio 2022, ore 12.00

Carlo Corazza: Rappresentante in Italia del Parlamento Europeo

 

  • Mercoledì 16 febbraio 2022, ore 12.00

Paolo De Castro: Europarlamentare. Commissioni per Agricoltura e per il Commercio Internazionale

 

  • Mercoledì 23 febbraio 2022, ore 12.00

Beda Romano: Giornalista e scrittore. Corrispondente da Bruxelles «Il Sole 24 Ore»

 

  • Mercoledì 2 marzo 2022, ore 12.00

Nicoletta Pirozzi: Responsabile del programma UE Politica e istituzioni, Istituto Affari Internazionali

 

  • Mercoledì 16 marzo 2022, ore 12.00

Giulio Tremonti: Già Ministro dell’Economia, Presidente Aspen Institute


SU