Imprese | 22 novembre 2021

A22, si pensa al futuro grazie al project financing

L’Assemblea dei Soci ad Autobrennero si è riunita oggi e ha approvato lo strumento concorrenziale individuato dal Governo per raggiungere l'obiettivo “Green Corridor Europeo Brennero-Modena”.

A22, si pensa al futuro grazie al project financing

L’Assemblea dei Soci di Autostrada del Brennero Spa si è riunita questa mattina a Trento e ha individuato nella proposta di finanza di progetto lo strumento più idoneo per ottenere una nuova concessione autostradale e poter di conseguenza confermare la propria centralità nel ridisegno della mobilità lungo il corridoio Brennero-Modena.

Il mandato dell’Assemblea dei Soci al Consiglio di Amministrazione impegna la Società a predisporre un programma di investimenti e di gestione della mobilità lungo l’asse del Brennero così come prefigurato in sede di conversione in legge del cosiddetto decreto Infrastrutture, che ha aggiunto lo strumento della finanza di progetto alla procedura di rilascio della nuova concessione per la A22. Dopo l’Assemblea del dell’8 ottobre 2021, che aveva aperto a questa possibilità e dopo le novità legislative intervenute, era infatti necessario che i Soci indicassero al Cda se procedere alla formulazione della proposta.

La Società, che era già stata attivata affinché procedesse all’espletamento di tutti gli atti prodromici alla formulazione di una proposta così come disciplinato dalla normativa in materia di finanza di progetto, è ora chiamata a definire un programma che non si limiterà alla sola gestione del nastro autostradale, ma ridisegnerà nel senso dell’intermodalità, della digitalizzazione e della transizione ecologica la mobilità lungo l’asse Brennero-Modena.