Imprese | 22 ottobre 2021

Bonus Terme. Federica Reani: «Un ottimo segnale per un settore gravemente colpito dalla pandemia

La general manager di Aquardens è intervenuta ai microfoni di Verona Economia commentando l'iniziativa del MISE e ricordando l'impegno delle terme di Pescantina sia per garantire continuità del servizio sia per offrire il punto tamponi, provvidenziale nel momento più acuto della crisi pandemica.

Bonus Terme. Federica Reani: «Un ottimo segnale per un settore gravemente colpito dalla pandemia

Abbiamo parlato di questo bonus Terme 200 euro da spendere all'interno di alcuni centri accreditati. Il vostro centro si accrediterà?

Assolutamente sì, ci accrediteremo il 28 di ottobre come tutte le strutture termali, ci stiamo organizzando già per dare le informazioni sul nostro sito e su tutti i nostri social in modo tale che anche il nostro cliente sia informato adeguatamente e nei tempi corretti per poter accedere e poter lasciare tutti i suoi dati necessari per l'attivazione. È un bonus che va prenotato e che quindi necessita di tutta una serie di informazioni che noi dobbiamo, come struttura, fornire a Invitalia al fine di poter autorizzare l'utilizzo del bonus. Sono 200 euro, stiamo pensando ad un listino che possa accontentare l'utenza che noi abbiamo, che chiaramente non è solo limitrofa ad Aquardens, ma va anche ben oltre la nostra provincia, e quindi il cliente potrà scegliere il pacchetto che più gli si addice in base alle proprie esigenze.

Come avete accolto questa manovra così speciale del Governo?

È un ottimo segnale, soprattutto per un settore che è stato gravemente colpito dalla pandemia, è ormai un anno e mezzo che stiamo cercando di essere presenti come settore e questo sicuramente andrà a beneficio di tutto il settore termale, senza ombra di dubbio.

Tra l'altro, anno molto difficile per il vostro settore però Aquardens non ha mai fatto mancare la propria presenza sia come presidio sanitario, ma anche come centro tamponi.

Assolutamente, ci siamo attivati nell'immediato, già dai primissimi mesi di pandemia. Abbiamo cercato di organizzare un servizio molto veloce, dinamico, per il cliente che necessitava assolutamente di velocità nella gestione di una situazione legata alla propria salute, che era assolutamente grave, e che aveva una necessità di attenzione immediata da parte del territorio.

Aquardens c'è stata durante tutto questo anno e mezzo purtroppo anche noi abbiamo dovuto chiudere per un brevissimo periodo, ma abbiamo cercato di mantenere l'apertura del servizio tamponi senza fermarci mai. Ancora oggi è attivo per agevolare chi ha necessità di un tampone o comunque non ha il Green Pass sia per i clienti che vogliono accedere al parco che per l'utente che invece ha solo necessità di avere appunto questa card che permette l'accesso a tutta una serie svariata di servizi, comprese le terme.

E a proposito di Green Pass, immaginiamo che non vi siate fatti trovare impreparati.

No, siamo abituati ad anticipare i tempi in tutto, quindi siamo già pronti da tempo per gestire al meglio l'organizzazione interna. Sia il dipendente che il cliente e anche i fornitori che accedono quotidianamente alla nostra struttura seguono scrupolosamente delle regole e dei processi che sono molto semplici, snelli, ma che garantiscono la sicurezza.

Adesso ci si avvicina verso l'autunno-inverno, storicamente Aquardens ha delle iniziative particolari ad Halloween, anche sotto il Natale. Dicevate che non vi eravate mai fermati, adesso c'è davvero forse voglia di recuperare il terreno perduto.

Certo, già dal 15 maggio abbiamo aperto tutte le aree quindi noi siamo attivi al 100% in tutte le aree aziendali. Il centro saunistico e il centro benessere sono oggi ricchi di animazione e intrattenimento per tutti i nostri ospiti. Halloween è alle porte, abbiamo pensato a condire le giornate per accogliere le esigenze più svariate dei nostri clienti: è tutto visibile chiaramente sul nostro sito, non anticipo niente perché è uscito in questi giorni il programma, quindi invito i clienti, e chi ha voglia di vedere ciò che abbiamo proposto, ad accedervi.

Novembre sarà ricco anch'esso abbiamo, abbiamo proposto giovedì 4 novembre il teatro in sauna, quindi con tutta una serie di eventi artistici che coinvolgono gli augfuss master che sono ormai degli specialisti dell'intrattenimento e della cultura umanistica nel settore termale e del benessere, con ambientazioni dedicate, tematizzazioni, costumi musica e anche un po’ di recitazione.

Insomma davvero un programma articolato, ce n'è per tutti i gusti. Abbiamo visto tra l'altro che sul sito c’è anche una newsletter dedicata proprio al Bonus Terme, quindi avete messo in piedi anche un'iniziativa per informare i clienti nel momento in cui sarà possibile scaricare da Invitalia.

Già oggi il cliente può lasciare i suoi recapiti in modo tale che appena saremo pronti lo avviseremo.

Mesi difficili, dicevamo, quelli della pandemia, adesso finalmente si vede all'orizzonte una situazione più tranquilla anche per i vostri centri. Lei da general manager immaginiamo abbia avuto anche dei momenti particolarmente intensi.

Non è stato facile, lo staff è stato molto presente e l'organizzazione non ha mancato mai di supportare il management e le scelte difficilissime da prendere. Devo dire che la responsabilità è tanta ma ho uno staff che riesce a garantire l'operatività anche in emergenza.

Matteo Scolari