Imprese - 13 ottobre 2021, 12:12

Humatics, lo spin off dell'Università di Verona pronto per il grande salto

La realtà nata nel 2016 nell'ambito del machine learning e dell'interazione uomo-macchina ha un nuovo socio al 70%, è la milanese Sys- Dat Group.

Humatics, lo spin off dell'Università di Verona pronto per il grande salto

Sys- Dat Group ha rilevato il 70% delle quote di Humatics, spin off dell'Università di Verona, nata nel 2016 nell'ambito del machine learning e dell'interazione uomo-macchina, con l'obiettivo di fornire strumenti di analisi di dati eterogenei specializzandosi negli anni nel campo del retail fisico ed e-commerce.  Dopo un anno di intensa e proficua collaborazione con il Gruppo imprenditoriale che da oltre 40 anni offre soluzioni informatiche fortemente innovative per i processi mission critical dei suoi clienti, la spin off esce dall’incubatore di ateneo Computer Science Park. 

Humatics è il risultato di sei anni di studi e di ricerche sviluppate da un team di docenti e ricercatori dell’Università di Verona in costante collaborazione con colleghe e colleghi di università internazionali. Negli ultimi due anni ha messo queste conoscenze e competenze in rete con quelle di Sys-Dat Group sviluppando, per il mercato del fashion, soluzioni basate sulle più avanzate tecniche di intelligenza artificiale. Da allora il rapporto si è intensificato fino a portare, nell’agosto 2021, la spin off a entrare a far parte del Gruppo che si rivolge, in particolare, a segmenti di mercato quali fashion&luxury, healthcare, manufacturing, e Legal coprendo le esigenze di diverse aree quali Erp, networking, cloud, retail e servizi a valore aggiunto. 

«Humatics - spiega Marco Cristani (al centro nella foto), professore associato del dipartimento di Informatica dell’Università di Verona e co-fondatore della spin off - è la dimostrazione di come il nostro ateneo sia efficace nel creare solide realtà di mercato, facilitando il percorso da studente appassionato a imprenditore di successo». 

Pietro Lovato (a destra nella foto), Cto di Humatics aggiunge: «Aiutare i ragazzi appena laureati trasformandoli in sviluppatori capaci è stata anche una spinta per essere sempre aggiornati e creare soluzioni tecnologicamente avanzate. Ciò non è stato difficile, anche perché i ragazzi si sono mostrati veloci nell'apprendere, diventando rapidamente colleghi indipendenti».    

«Sys-Dat Group - spiega Davide Conigliaro (a sinistra nella foto), Ceo di Humatics - è il partner ideale per accelerare il percorso di crescita della spin off grazie a diversi fattori: presenza territoriale a livello nazionale, forte organizzazione commerciale, presenza in diversi settori di mercato, customer base consolidata e forte capacità di investimento» 

Matteo Neuroni, Ceo di Sys-Dat Group commenta: «Humatics rappresenta l’innesto ideale all’interno del nostro gruppo non solo per le competenze innovative dei suoi fondatori e delle risorse umane che ne fanno parte ma anche per i principi valoriali che li contraddistinguono. È nostra intenzione integrare le soluzioni di Humatics nell’offering di Sys-Dat Group rivoluzionando così il modo di ragionare sui dati e semplificando la gestione dei prodotti attraverso l'utilizzo di informazioni multimediali. Inoltre questa partnership permetterà di rafforzare ulteriormente la collaborazione tra il mondo universitario e Sys-Dat Group al fine di essere sempre all’avanguardia».

SU