Economia - 12 ottobre 2021, 10:58

False etichette: a rischio mercato dei salumi per 5miliardi di euro

Coldiretti lancia l'allarme e denuncia le false etichette: la norcineria estera viene spacciata come Made in Italy. Danno al mercato e alla filiera che offre lavoro a circa 100mila persone. 35milioni di italiani, ogni settimana, portano in tavola i salumi

False etichette: a rischio mercato dei salumi per 5miliardi di euro

Le false indicazioni di origine sui salumi mettono a rischio un mercato dei prodotti a denominazione (Dop) a base di carne che vale 5miliardi di euro danneggiando la reputazione di specialità Made in Italy consumate in tutto il mondo.

E’ quanto afferma la Coldiretti nell’esprimere apprezzamento per l’operazione dei carabinieri del Comando per la Tutela Agroalimentare che hanno smascherato irregolarità in prodotti a base di carne.

Una operazione importante in un momento in cui gli allevamenti devono affrontare la concorrenza sleale dei prodotti importati dall’estero e spacciati come nazionali proprio mentre si sta verificando un insostenibile aumento dei costi di produzione.

La norcineria è un settore di punta del mercato nazionale che offre lavoro nella filiera a circa 100mila persone a partire dai 5mila allevamenti presenti in Italia, per soddisfare i 35 milioni di italiani che ogni settimana portano in tavola salumi.

SU