Lifestyle | 12 ottobre 2021

Casa ideale: nelle grandi città, Verona compresa, si sceglie il trilocale

Secondo l'analisi Tecnocasa svolta nelle maggiori città italiane, gli immobili con tre locali sono i maggiormente richiesti con una percentuale del 40%. In ultima battuta il monolocale che, con uno 0,9%, risulta la soluzione abitativa meno apprezzata dai veronesi.

Casa ideale: nelle grandi città, Verona compresa, si sceglie il trilocale

Il trilocale si conferma la tipologia più ricercata nelle grandi città compresa Verona. Anche negli anni scorsi è sempre stata la tipologia più apprezzata, adesso ancora di più alla luce del desiderio di molti acquirenti di avere uno spazio più ampio.

È quanto emerge dall’analisi realizzata a luglio 2021 dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa nelle grandi città.

Secondo le statistiche, la media nazionale di domanda di un trilocale sarebbe intorno al 40% attestandosi come la tipologia di immobile più richiesta con il 40,5%.

 A seguire, casa dal quattro locali che raccolgono il 24,6% delle preferenze e il bilocale con il 22,7% delle scelte. 

Rispetto a gennaio 2021 si evidenzia un aumento della percentuale di coloro che cercano quattro e cinque locali. Risultano in leggera contrazione le percentuali di richiesta delle tipologie più piccole.

In questo quadro fa eccezione Milano dove il bilocale si conferma la tipologia più richiesta. In leggera diminuzione la percentuale dei monolocali molto probabilmente per effetto del rallentamento della domanda per investimento a causa della pandemia.

Verona è lo specchio dell’andamento nazionale con una richiesta di trilocali che raggiunge il 40,6% e si attesta come la tipologia di immobile con la domanda più alta.

In seconda posizione, tra le soluzioni abitative preferite dai veronesi, troviamo il quadrilocale con 34,3%.

Percentuali allineate tra bilocali e immobili con 5 locali, entrambi introno al 12%. Per quanto riguarda immobili di dimensioni generose, da quattro locali in su, Verona si attesta leggermente sopra la media nazionale.

In ultima battuta il monolocale che con uno 0,9% risulta la soluzione abitativa meno apprezzata dai veronesi.