Economia | 08 ottobre 2021

Veronafiere è ripartita, si respira aria di normalità

Pochi giorni fa Marmomac, tra poco arrivano Art Verona e, soprattutto, Vinitaly Special Edition. Godiamoci queste occasioni, le davamo per scontate.

Veronafiere è ripartita, si respira aria di normalità

Abbiamo ancora in testa, e negli occhi, i numeri della recente edizione di Marmomac, terminata pochi giorni fa, sabato 2 ottobre. Nel corso della manifestazione fieristica, la prima in presenza dopo parecchi mesi, 30mila operatori qualificati, di cui il 48% arrivato dall’estero, in rappresentanza di 120 nazioni, hanno potuto nuovamente guardarsi vis-à-vis, scambiare due parole a pochi centimetri di distanza, condividere materiale promozionale cartaceo e, soprattutto, toccare con mano e osservare da vicino le preziose lastre di marmo e le sempre più intriganti ed efficienti macchine per la lavorazione della pietra naturale.

Chissà quanti di loro - mi riferisco agli operatori - avranno pensato a quanto bello sia stato poter tornare a incontrarsi di persona. Secondo me tutti.

Alla vigilia di questo 55° salone internazionale dedicato al settore lapideo era palpabile l’emozione da parte degli organizzatori, dei vertici di Veronafiere, degli imprenditori intervenuti e incontrati durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento. Non si stava parlando di una fiera come tante altre, Marmomac 2021 ha sancito non solo una ripartenza, ma una liberazione.

Certo, non siamo ancora usciti pienamente dall’emergenza Covid, lo sappiamo, tuttavia la quattro giorni da poco conclusa ci ha riportato per un po’ alla normalità.

Va dato merito agli stessi vertici dell’ente fieristico per aver lavorato duramente in questi mesi affinché le porte degli spazi espositivi di Viale del Lavoro 8 si potessero riaprire in sicurezza, per aver convinto gli espositori a tornare in presenza, per aver garantito ai visitatori un’esperienza all’altezza delle aspettative.

Ora c’è subito una nuova doppia occasione: oltre ad Art Verona (15-17 ottobre), rimanendo in ambito più strettamente economico, ci sarà, dal 17 al 19 ottobre Vinitaly Special Edition, il primo evento in presenza per la ripartenza della community internazionale del vino. Un evento propedeutico al Vinitaly vero e proprio, che verrà la prossima primavera, che ci fa proseguire su questa strada di una ritrovata, ripeto, normalità.

Tre giorni dedicati al rilancio degli affari in ambito vitivinicolo con incontri b2b su GDO e HO.RE.CA. che arrivano, tra l’altro, in un momento felice di ripresa per l’economia in generale.

Godiamoci questo momento, questi eventi, queste occasioni di condivisione. Le davamo per scontate. La pandemia ci sta insegnando addirittura qualcosa.

Matteo Scolari