Associazioni | 23 settembre 2021

Verona Stone District: la grande collettiva del marmo

Dal 29 Settembre al 2 Ottobre, nel cuore di Marmomac 2021, trenta tra le principali aziende e Istituzioni del settore rappresenteranno Verona Stone District. Ce ne ha parlato Debora Alberti Botteon, consigliera Stone District e delegata di Apindustria Verona.

Verona Stone District: la grande collettiva del marmo

Dal 29 Settembre al 2 Ottobre, nel cuore di Marmomac 2021, andrà in scena la prima grande collettiva firmata Verona Stone District. Ne ha parlato ai nostri microfoni Debora Alberti Botteon, consigliera Stone District e delegata di Apindustria Verona. 

In un momento storico caratterizzato da continue trasformazioni, uno dei distretti del marmo più grande d'Italia si presenta alla fiera di Verona con una veste grafica rinnovata, per dare vita alla prima tappa di un programma strategico di eventi nazionali e internazionali. 5.500 addetti lavorano con professionalità alla creazione di prodotti di alta qualità contribuendo all’aumento dell’export nel primo semestre 2021, confrontato con lo stesso periodo 2019 di oltre il 14% per un ammontare che supera i 200 milioni di prodotto venduto.

Ricerca di materiali, macchinari innovativi e continui aggiornamenti da parte dei professionisti del distretto rappresentano i punti di forza e unione per un mercato all’avanguardia e solido.

Trenta tra le principali aziende e Istituzioni del settore, in rappresentanza del distretto, personalizzeranno un'area espositiva di oltre 2000 mq al centro della quale verrà realizzata "La Piazza", lo spazio corporate del Verona Stone District.

«Si tratta di una prima collettiva: un grande sforzo fatto con la Fiera di Verona e Marmomac, che ci ha supportati in quest’attività. Il Made in Italy, la nostra competenza e il nostro valore aggiunto è quello che piace all’estero e che ci mantiene in testa. In questa collettiva si vedrà proprio questo. Il padiglione è bellissimo, le aziende sono entusiaste; verranno ripresi i colori della città e si respirerà un vero senso di unione», racconta Debora Alberti Botteon.

L'intero progetto porta la firma dell'architetto veronese Giorgio Canale e dell’agenzia internazionale DDM Branding. Ispirata alle forme dell'Arena di Verona e ai colori della città scaligera, "La Piazza" aprirà le porte ai visitatori di Marmomac, accogliendoli in 3 ampi spazi tematici:

Welcome Desk, situato nella parte centrale de “La Piazza”. Questo spazio verrà utilizzato per accogliere i visitatori e fornire loro informazioni sul distretto, sulle attività in fiera, nel territorio e presso gli showroom delle aziende.

Lounge, dove sarà possibile trascorrere qualche momento di relax, degustando i vini del territorio e assaporando le sfiziose proposte culinarie, ispirate al mondo della pietra naturale.

Forum, uno spazio aperto dove visitatori, buyers e giornalisti potranno partecipare a convegni ed eventi, dal carattere illustrativo e formativo, alla scoperta delle diverse aziende partecipanti al Verona Stone District. Questo spazio verrà inoltre utilizzato per incontri tra le aziende espositrici e potenziali clienti.

“La Piazza” è stata realizzata da Verona Stone District con la collaborazione di Asmave – Consorzio Marmisti Veronesi, Consorzio Marmisti Valpantena, Apindustria Confimi Verona, Confindustria Verona, Accademia Di Belle Arti Di Verona, Scuola Tecnica del Marmo San Zeno, Scuola d’arte Paolo Brenzoni, Venetocluster e con il supporto fondamentale della Regione del Veneto, Veneto Land, Camera di Commercio di Verona, Camera di Commercio Venezia Rovigo, Camera di Commercio di Vicenza, Camera di Commercio di Padova, Camera di Commercio Treviso – Belluno | Dolomiti, Sistema Camerale  Veneto, Venicepromex.

«"La Piazza" è stata pensata come un luogo dove dialogare, realizzare scambi economici e culturali e ritrovarci. C'è voglia di ritrovarsi e "La Piazza" rappresenta ciò che noi imprenditori desideravamo», conclude Alberti Botteon.