Associazioni | 20 settembre 2021

Il Comune di Zevio è un nuovo socio di ESA-Com

Da gennaio inizierà il servizio di raccolta e trasporto rifiuti in tutto il territorio comunale, oltre alla manutenzione del verde. ESA-Com allarga il bacino d'utenza e arriva a servire 23 Comuni e oltre 135mila residenti

Il Comune di Zevio è un nuovo socio di ESA-Com

Il Comune di Zevio è un nuovo socio di ESA-Com, società affidataria di servizi pubblici locali in “house providing” con sede a Nogara. La delibera è arrivata in occasione dell’ultima assemblea del Consiglio comunale.

ESA-Com si occupa già di raccolta e trasporto dei rifiuti in 22 Comuni del Bacino Verona Sud. Il nuovo ingresso consentirà di arrivare a 23 Comuni e oltre 135mila residenti.

L’attività a Zevio partirà il 1° gennaio del prossimo anno e questi mesi serviranno a mettere a punto tutte le strategie utili a rendere ottimale la partenza.

«Soddisfatti di entrare a far parte di ESA-Com -esordisce il sindaco di Zevio, Diego Ruzza-. Siamo convinti che i cittadini avranno un servizio efficiente e delle tariffe meno care di quelle che pagavano in passato. Oltre alla raccolta e trasporto dei rifiuti, ESA-Com ci garantirà attività di sfalcio e manutenzione del verde».

L’obiettivo di ESA-Com è diventare una multiutility a disposizione dei propri soci: «Dall’attenzione al verde allo sviluppo della sanificazione con prodotti certificati contro la lotta al Coronavirus fino ai trattamenti larvicidi sulle caditoie e ai servizi cimiteriali, puntiamo ad essere un partner sicuro e con cui dialogare -sottolinea il direttore generale di ESA-Com, Maurizio Barbati-. Con questo nuovo  ingresso arriveremo a lavorare oltre 57mila tonnellate di rifiuti. L’attività a Zevio segue quella del Comune di Bovolone avviata poco più di un mese fa. Sono 24 i Comuni soci a cui si aggiunge la società Camvo, per un totale di 25 soci».