Associazioni | 07 settembre 2021

Acque Veronesi aderisce ad "Avviso Pubblico"

Acque Veronesi aderisce ad “Avviso Pubblico”, l’associazione con più di 480 enti associati che ha come finalità principale quella del contrasto alla criminalità e alla corruzione.

Acque Veronesi aderisce ad "Avviso Pubblico"

 

Nata nel 1996, quasi un centinaio di associati in Veneto, Avviso Pubblico basa la sua azione di contrasto alle varie forme di illegalità su uno spirito di condivisione di buone pratiche, mettendo in rete gli enti locali e territoriali d’Italia per promuovere la cultura della legalità, della trasparenza e della cittadinanza responsabile. Il servizio di formazione per accrescere le competenze degli amministratori aggiunge ulteriore valore agli scopi associativi e si realizza attraverso corsi mensili, contatto con esperti in materia ed eventi di confronto con gli altri soci.

A deliberare l’adesione il nuovo CdA di Acque Veronesi presieduto da Roberto Mantovanelli: «Per sottolineare e confermare la serietà nella gestione di un bene importantissimo come l’acqua, abbiamo deciso di entrare a far parte di Avviso Pubblico, le cui disposizioni statutarie sono particolarmente esigenti nei riguardi degli amministratori. Approvarne gli scopi e gli intenti significa porli come principi fondanti nel dirigere l’attività quotidiana su un rigido binario di legalità. Anche in virtù della nostra natura di azienda pubblica al servizio dei cittadini e del territorio in cui operiamo, l’adesione ad Avviso Pubblico vuole rimarcare il vincolo di responsabilità che ci assumiamo nei confronti dei cittadini veronesi».

Il Presidente di Avviso Pubblico, Roberto Montà afferma: «L’adesione ad Avviso Pubblico di una società di servizio come Acque Veronesi, a capitale interamente pubblico partecipata dai comuni della Provincia di Verona, è un fatto di rilevante importanza. Esprime la consapevolezza che anche a livello di aziende pubbliche, e non solo di Enti Locali, è importante un impegno culturale, professionale, formativo per prevenire, contrastare e sconfiggere la criminalità mafiosa e la corruzione. Ancor più significativo il fatto che Acque Veronesi si occupi di un bene comune prezioso come l’acqua, decisivo per la qualità della vita delle persone e della comunità. Ci auguriamo che altre aziende pubbliche seguano l’esempio».

«Ringrazio il Presidente Mantovanelli e il consiglio di amministrazione di Acque Veronesi per l’adesione ad Avviso Pubblico che contribuisce ad allargare la rete degli enti soci nella Provincia di Verona e in Veneto - ha concluso Edi Maria Neri, Vicepresidente di Avviso Pubblico –. L’adesione di aziende pubbliche come Acque Veronesi dimostra come la cultura della trasparenza nella gestione degli appalti stia progressivamente assumendo, negli ultimi anni, un ruolo sempre più centrale. Sono certa che tra Avviso Pubblico e Acque Veronesi ci sarà modo di sviluppare un proficuo e intenso rapporto di collaborazione».