Enti | 13 agosto 2021

Vietnam, le aziende locali cercano importatori italiani

L’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata del Vietnam in Italia, insieme alla Camera di Commercio Italia-Vietnam, ha pubblicato un Bollettino economico del Paese, con le informazioni utili per le aziende italiane che vogliono investire in quell'area.

L'ambasciata del Vietnam in Italia. Foto da Ilotus Tours

L'ambasciata del Vietnam in Italia. Foto da Ilotus Tours

Il citato “Bollettino” ha lo scopo di informare il Lettore italiano sull’attività economica del Vietnam e sulle relazioni di scambio della Nazione asiatica, con l’Italia, mirando a rafforzare tali rapporti, peraltro, molto avanzati, nel comune interesse. Chiaro, che alla base di tutto stia l’assunto export-import, comparto importante, per ogni nazione, per la  creazione di ricchezza, e, quindi, scambio di offerte/richieste di prodotti. Dal numero 7/2021 del “Bollettino”, proponiamo i seguenti tre temi:

 

Inaugurazione del treno merci Vietnam-Europa

Per la prima volta, il 20 luglio 2021 un treno merci è partito da Hanoi per il Belgio, trasportando diversi container di vestiti, tessuti e scarpe, in pelle. Le Ferrovie vietnamite hanno affermato che la nuova rotta collegherà la stazione ferroviaria di Yen Vien, ad Hanoi, con la città belga di Liege, dove i container verranno scaricati, per essere poi trasportati, su gomma, alla destinazione finale, la città olandese di Rotterdam.

 

Ogni treno, che dispone di 23 container di oltre 12 metri, raggiungerà la città cinese di Zhengzhou, per collegarsi al treno Asia-Europa, diretto in Belgio, passando per la Russia e i Paesi dell'Asia centrale. Il viaggio durerà dai 25 ai 27 giorni. La Transportation & Trade Joint Stock Company - Ratraco - ha stretto accordi, con spedizionieri, in diversi Paesi, per fornire servizi logistici ai clienti, che utilizzano il nuovo treno, per il trasporto di merci. Ratraco e i suoi partner europei prevedono la circolazione di otto treni al mese. Le Ferrovie vietnamite confermano che il trasporto merci, via treno, è cresciuto, considerevolmente, negli ultimi tempi, nonostante la diminuzione di forniture all’estero, causata dal Covid-19 del trasporto, e di passeggeri su rotaia.

 

Vietnam tra le prime venti economie al mondo

Per la prima volta, il Vietnam è stato nominato, tra le prime 20 economie al mondo, destinatarie di IDEIl o Investimenti diretti esteri (IDE), nel 2020, con un afflusso di 16 mld di dollari Secondo il World Investment Report 2021 della Conferenza delle Nazioni Unite, sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD), il Paese è salito di cinque posizioni, rispetto alla classifica dello scorso anno, raggiungendo il 19°posto.

Il report afferma che i flussi globali di IDE sono diminuiti del 35% (corrispondenti a 1 mln di dollari), a causa della pandemia, livello più basso, dal 2005, quasi inferiore del 20%, rispetto alla crisi finanziaria globale del 2009. Mentre, nel Sudest asiatico, considerato il motore per la crescita globale degli IDE, nell’ultimo decennio, la contrazione è stata del 25% (corrispondente a 136 bilioni di dollari). Il report conferma che il Vietnam è rimasto tra i tre maggiori destinatari, nella regione, con un calo di solo il 2%, mentre gli altri due principali destinatari, Singapore e Indonesia, hanno subito, rispettivamente, cali del 21% e del 22%.

Come investitori, Singapore e Giappone sono in cima alla lista dei Paesi, con progetti di investimento: Singapore ha raggiunto 5,64 mld di dollari (corrispondente al 37% del totale) e il Giappone ha investito 2,44 mld di dollari, un aumento degli investimenti del 67%, rispetto al 2019. Nei primi sei mesi del 2021, gli impegni totali di IDE, in Vietnam, sono diminuiti del 2, 6%, su base annua (a 15,27 mld di dollari), il tasso di esborso di IDE, tuttavia, è aumentato del 6,8%, rimanendo a 9,24 mld di dollari. Attualmente, il Vietnam ha, in totale, 33.787 progetti di IDE, con un capitale registrato combinato di 397.89 mld di dollari, mentre l'importo erogato è stato di 241.1 mld di dollari, pari al 60,6% dell'importo dovuto.

Le aziende vietnamite cercano importatori italiani

Le aziende vietnamite cercano importatori italiani di:

  • Verdure e frutta;
  • Prodotti ittici;
  • Semi;
  • Spezie.

Le aziende italiane stanno cercando aziende produttrici, per i seguenti prodotti:

  • Mobili da esterno;
  • Macchine agricole;
  • Mini escavatori idraulici.

Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio commerciale dell’Ambasciata del Vietnam, in Italia, su emailit@moit.gov.vn - indirizzo via Volturno 58, 00185, Roma, oppure, la Camera di Commercio Italia-Vietnam, su email: segreteria@camcom-italiavietnam.it - indirizzo: via Federico Campana 24, 10125, Torino.

 

 

Pierantonio Braggio