Green | 06 agosto 2021

Il nuovo sito dell'Hellas vince lo scudetto della sostenibilità

La squadra scaligera si aggiudica il primo posto nella classifica stilata dall’agenzia di SEO e intelligenza artificiale AvantGrade.com.

Il nuovo sito dell'Hellas vince lo scudetto della sostenibilità

A pochi giorni dall’inizio del prossimo campionato, la classifica sulla sostenibilità dei siti web dei club di Serie A ha incoronato l’Hellas Verona Campione d’Italia: -2% di emissioni rispetto alla media mondiale e soli 189 kg di CO2 prodotta. Secondo, ma con distacco, il Torino (+24% rispetto alla media mondiale), sempre secondo le stime di AvantGrade.com, mentre la Juventus si posiziona all’ultimo posto in classifica con ben 3175 Kg di emissioni prodotte (+1557% rispetto alla mediana).  

Il 2021 è l’anno della sostenibilità, come punto focale di politiche aziendali e nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi ONU di Agenda 2030, sottoscritti da 193 Paesi per l’ottimizzazione delle politiche ambientali. 

Pochi lo sanno infatti, ma anche il web inquina: l'Italia è il quarto Paese al mondo in termini di emissioni: ogni ricerca in internet, ogni foto salvata, ogni sito produce CO2, dovuta ai combustibili fossili usati per generare l’energia e un impegno di sostenibilità anche in campo digitale è la scelta che MWD ha voluto portare avanti per i propri clienti. 

«Le nuove tecnologie applicate, con un data center green di nostra proprietà che utilizza le tecnologie Kubernetes, il design più efficace con immagini meno impattanti possono contribuire a consumare meno CO2 – afferma Filippo Ambrosi, CEO di MWD - e unire la velocità di fruizione dei contenuti ad uno scarso impatto ambientale coniuga l’ottimizzazione della customer journey agli obiettivi di sostenibilità ambientale che ci siamo prefissati».

Il riconoscimento è un po’ inaspettato, ma un obiettivo al quale l’agenzia digital scaligera aveva comunque puntato.

«Il calcio rappresenta un volano comunicativo eccezionale in termini di messaggio e di veicolazione di valori – conclude Ambrosi– per questo, anche valorizzando la partnership che lega MWD all’Hellas Verona da tanti anni, abbiamo scelto di investire su scelte tecnologiche etiche che trasmettessero anche nel settore del web l’attenzione che MWD e Hellas Verona mettono nel tema della sostenibilità ambientale. Sempre di più la realizzazione di portali sostenibili deve diventare una prassi di good value proposition in questo settore».