Lavoro - 30 luglio 2021, 12:35

Approvato decreto anti speculazione alimentare

Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto che tutela la filiera agricola e i suoi prodotti. La direttiva europea del 2019 è finalmente legge. Provvedimento decisivo visto il comparto allo stremo: per ogni euro speso dai consumatori meno di 15centesimi vanno a remunerare il prodotto agricolo

Approvato decreto anti speculazione alimentare

Approvato decreto legislativo contro le speculazioni sul cibo dal campo alla tavola. Secondo le stime Coldiretti, per ogni euro speso dai consumatori per l’acquisto di alimenti meno di 15 centesimi in Italia vanno a remunerare il prodotto agricolo.

Il DL di riferimento è stato approvato in prima lettura da parte del Consiglio dei Ministri del Decreto legislativo di attuazione della direttiva (UE) 2019/633 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 aprile 2019 in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola e alimentare nonché dell'articolo 7 della legge 22 aprile 2021, n.53 in materia di commercializzazione dei prodotti agricoli e alimentari.

Il decreto legislativo reca disposizioni per la disciplina delle relazioni commerciali e per il contrasto delle pratiche commerciali sleali nelle relazioni tra acquirenti e fornitori di prodotti agricoli ed alimentari. Definisce le pratiche commerciali vietate in quanto contrarie ai principi di buona fede e correttezza. Inoltre, pone una soglia alle imposte.

Si tratta di un importante traguardo in materia di agricoltura e disciplina vendita-acquisto di prodotti alimentari; un risultato che rafforza il quadro giuridico vigente garantendo maggiore protezione della filiera agricola.

Infine, a essere messo sotto la lente di ingrandimento, anche il meccanismo delle aste al doppio ribasso che provoca forti distorsioni e speculazioni aggravando così i pesanti squilibri di filiera della ripartizione del valore 

 

Sarà il Ministero delle politiche agricole, con il suo Ispettorato centrale repressione frodi (ICQRF) a vigilare e sanzionare in caso di mancato rispetto delle norme.

 

SU