Imprese | 27 luglio 2021

«Il modello economico veneto non ha eguali»

Sono le parole di Roberto Marcato, assessore regionale allo sviluppo economico durante la visita alla Ballan spa. L'azienda è leader nel mercato delle porte di sicurezza ed esporta il business Mande In Veneto in tutto il mondo

«Il modello economico veneto non ha eguali»

L’Assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato, ieri, si è recato in visita istituzionale alla Ballan spa nella sede istituzionale di Villa del Conte. L'azienda produce porte da garage, portoni industriali, porte di sicurezza e serrande. Ha un secondo stabilimento a Tombolo.

Secondo l'assessore è una delle imprese simbolo dell'economia veneta: «Quando sono entrato in questa azienda ho avuto l’impressione di entrare in una grande famiglia dove tutti remano nella stessa direzione e questo è tipico della nostra economia e veneta, il punto di forza del nostro modello economico che è unico nel suo genere. Nella Ballan spa ho potuto apprezzare un’impresa familiare di grande livello, dove c’è stato il passaggio generazionale e che oggi continua a generare fatturato, lavoro economia, professionalità e ricerca».

L’Assessore regionale, accompagnato dagli amministratori delegati Alessandro ed Evi Ballan, ha visitato lo stabilimento dell’impresa che solo in Italia ha istallato più di un milione di porte grazie a 30 brevetti all’attivo e ad una gamma di prodotti che conta su oltre 45 modelli.

«È un’altra impresa straordinaria del nostro territorio che genera grandi numeri in termini di produzione e fatturato – continua Marcato -. Tutto questo sviluppato dal 1970 quando Ballan fonda questa azienda a conduzione familiare che ha saputo negli anni sviluppare professionalità e tecnologia. La Regione del Veneto sosterrà sempre queste imprese, che con il loro esempio rappresentano al meglio i valori del nostro territorio e diventano eccellenze riconosciute oltre i confini regionali».