Imprese | 09 luglio 2021

Christies Beauty, Scurtu: «L’estetica oncologica per aiutare chi sta affrontando la terapia»

Cristina Scurtu, imprenditrice dell’estetica di Christies Beauty, ci ha raccontato come l’estetica oncologica possa aiutare le persone che stanno attraverso un percorso di terapia a migliorare la loro quotidianità.

Christies Beauty, Scurtu: «L’estetica oncologica per aiutare chi sta affrontando la terapia»

In attesa del Premio Verona Network, in programma giovedì 15 luglio alle 19.30 a Bosco Chiesanuova, abbiamo intervistato Cristina Scurtu, imprenditrice ed estetista specializzata.

«Christies Beauty nasce tre anni fa e si occupa soprattutto di estetica avanzata, dermopigmentazione ed estetica oncologica. Ho svolto il mio percorso di formazione all’Apeo, Associazione professionale di estetica oncologica, a Milano».

«La pandemia ci ha davvero colti tutti un po’ di sorpresa, aziende e realtà del territorio si sono dovute reinventare e riorganizzare internamente per andare avanti. Io ho rivisitato i miei protocolli e le procedure di lavoro, però comunque, visto il settore in cui opero, anche prima della pandemia Covid venivano già utilizzati dei dispositivi di protezione igienica. Con l’emergenza sanitaria in corso semplicemente abbiamo aumentato queste procedure».

«I progetti in cantiere per il futuro sono tantissimi, attualmente sto lavorando per diffondere a Verona la conoscenza dell’ambito in cui sono specializzata, ovverosia l’estetica oncologica, aiutando le persone che stanno attraversando un percorso di terapia oncologica a migliorare la loro quotidianità».

«La motivazione più grande nel portare avanti il mio impegno in questo settore è vedere negli occhi dei miei clienti la soddisfazione dei risultati conseguiti con i trattamenti. L’obiettivo più importante, per me, è quello di contribuire davvero a ottimizzare la loro vita, ogni giorno».

Samantha De Bortoli