Enti - 18 giugno 2021, 20:32

Patto di collaborazione fra Comune di Verona, AMIA e volontari

La collaborazione si pone come obiettivo la lotta al degrado e la salvaguardia della pulizia e del decoro, in città.

Patto di collaborazione fra Comune di Verona, AMIA e volontari

Un importante accordo di collaborazione, per valorizzare la bellezza dei luoghi, degli edifici e del verde pubblico, attraverso il ripristino della pulizia e dell’ordine, contro l’incuria e la superficialità, con la quale viene sporcato il suolo cittadino.

Si occuperanno della cosa varie Associazioni di Volontariato, coordinate da AMIA stessa. Che porrà, fra l’altro a disposizione dei Volontari, il materiale necessario – corpetti ad alta visibilità, borracce, sacchi per i rifiuti, ed altro. Importante sarà anche la collaborazione dei cittadini, in generale, che vorranno segnalare spazi e punti, nei quali intervenire.

Alla fine d’ogni intervento, operatori di AMIA provvederanno alla raccolta, allo smistamento, al ritiro e allo smaltimento dei materiali raccolti. Si è creata, dunque, una positiva sinergia, che permetterà di «contrastare maleducazione, vandalismi e mancanza di senso civico, che sono fenomeni, sempre più frequenti, in città», ha commentato, molto giustamente, fra l’altro, il presidente di AMIA, Tacchella, assicurando, assieme all’assessore del Comune di Verona, Marco Padovani, il massimo appoggio, alla lodevole disponibilità del Volontariato.

 

Pierantonio Braggio

SU