Green | 02 giugno 2021

Lucense 1923: territorio, sostenibilità e futuro

Aperta la campagna di sottoscrizione per diventare soci della centrale idroelettrica di Montorio. Acquistando quote è possibile produrre la propria energia pulita nel rispetto dell'ambiente. Per partecipare al cambiamento basta un clic.

Lucense 1923: territorio, sostenibilità e futuro

Un'idea rivoluzionaria e all'avanguardia che affonda le radici in un secolo di storia e amore verso il territorio. Quello che sembrava un sogno oggi è una solida realtà e porta il nome di Lucense 1923

La centrale idroelettrica di Montorio sfrutta il salto dell'acqua del torrente Fibbio e produce energia pulita. Senza costruzione di dighe artificiale e grazie a turbine di ultima generazione, viene prodotta energia per il fabbisogno di circa 200 famiglie. 

L'idea nasce nel lontano 1923 quando il parroco Don Fontana trova una soluzione impensabile all'epoca per risollevare il paese dalla crisi post bellica. Vuole costruire una centrale che alimenti le case grazie alla forza dell'acqua. Con non poco scetticismo le famiglie vogliono dare fiducia al parroco e decidono di investire: 26 cittadini scommettono su un futuro migliore firmando il documento di nascita di Lucense 1923. 

Una scelta che, a distanza di un secolo, si rivela ancora vincente. Essere protagonisti del cambiamento e fare la differenza ogni giorno rispettando l'ambiente è possibile. Una filosofia che Lucense 1923 persegue da quasi cento anni sempre al fianco delle famiglie e del territorio. 

Una storia a lieto fine che si arricchisce di protagonisti ogni giorno grazie alla campagna soci attualmente in corso. Sono, infatti, aperte le sottoscrizioni delle quote della centrale idroelettrica di Montorio per diventare soci di Lucense 1923 e produrre la propria energia. 

Diverse le possibilità riservate ai nuovi soci: sarà infatti possibile acquistare sia quote denominate “lampade” per coprire l’intero fabbisogno energetico o delle quote più piccole, denominate “lampadine” o “candele”, per fare un solido investimento finanziario e partecipare ad una iniziativa di valorizzazione del territorio. Tutti i nuovi sottoscrittori, diventando soci della società, godranno di importanti vantaggi. La centrale, infatti, gode di importanti incentivi statali fino al 2035.

Ogni anno inoltre, in primavera, i soci, in base all’andamento della produzione, riceveranno un riconoscimento in denaro per remunerare il proprio investimento e abbattere parzialmente o totalmente il costo della bolletta.

Per sottoscrivere la campagna e diventare socio scriviinfo@lucense1923.it  o visita il sito www.lucense1923.it e richiedi materiale informativo con un semplice clic.

Inoltre, sono aperte le visite guidate alla centrale idroelettrica di Montorio.