Economia veronese e veneta | 30 maggio 2021

– NO SMOKING - !!!

“Giornata mondiale senza tabacco”, 31 maggio 2021. Grande impegno di Regione Veneto, nella promozione della salute, in scuole e comunità, per il benessere della popolazione.

–    NO SMOKING  - !!!

 

Il 31 maggio, “si celebra la “Giornata mondiale senza tabacco”. Il Veneto si fa promotore della salute, coinvolgendo scuole e comunità. “Impegnati a smettere” di fumare è lo slogan di quest’anno. La Regione del Veneto, da molti anni è impegnata, nella promozione di stili di vita sani, per contrastare il consumo di tabacco, le errate abitudini alimentari, la scarsa attività fisica, il consumo rischioso e dannoso di alcol. Questi, infatti, sono i principali fattori di rischio che determinano malattie cardiovascolari, tumori, malattie respiratorie croniche, diabete, problemi di salute mentale, disturbi muscolo scheletrici, principali cause di anni persi di vita e di disabilità. La buona notizia è che tutti questi fattori sono modificabili. La “Giornata” sarà occasione importante, per riflettere, insieme a tutta la comunità sull’importanza del prendersi cura di se stessi, incominciando, con piccoli gesti significativi, modificando alcuni comportamenti quotidiani. Tale processo è finalizzato a promuovere nei cittadini un loro coinvolgimento attivo, fin da piccoli, nell’ambito della salute, affinché ognuno possa imparare a diventare responsabile del proprio benessere. Durante questa giornata, diverse saranno le iniziative proposte dalla Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria della Regione del Veneto. Iniziative che danno attuazione al Protocollo d'intesa Scuola-Regione Salute in tutte le Politiche e sono inserite nel Programma delle azioni congiunte, che si rinnova ad ogni anno scolastico. L’obiettivo è di portare il messaggio alla popolazione di quanto importanti siano le scelte che ciascuno può prendere per stare bene, con se stessi, gli altri e l’ambiente in cui si vive. Si terrà, quindi, la premiazione delle classi vincitrici di 2 iniziative, che fanno parte di alcuni programmi regionali annuali, rivolti alle scuole, sulle tematiche della promozione della salute e dei corretti stili di vita: SMOKE FREE CLASS: è un progetto di prevenzione del tabagismo, attivo in Veneto dal 1997. Da allora, infatti, il Veneto partecipa annualmente, con l’adesione di centinaia di classi. Il progetto consiste nel partecipare a un concorso, che richiede di rimanere “smoke free”, per 6 mesi scolastici. Durante questo periodo, vengono discussi, con gli insegnanti di riferimento, argomenti relativi al fumo di tabacco e compilate mensilmente le Schede di Monitoraggio e il Diario di Classe. Al termine del concorso, le classi che risultano Smoke-free. partecipano a una lotteria regionale, per l’estrazione delle classi vincitrici. 1 KM AL GIORNO: è un’iniziativa regionale nata quest’anno, per la promozione di stili di vita attivi nei ragazzi pre-adolescenti e adolescenti, al fine di migliorare la frequenza e la qualità del movimento, venuto meno durante il difficile periodo emergenziale. Le classi partecipanti si impegnano a camminare, per 1 km almeno, una volta al giorno, per più giorni possibili, dal 15 febbraio 2021 al 15 maggio 2021. Al termine dell'iniziativa, le classi, che risultano avere praticato il chilometro - anche se non ogni giorno, ma costantemente, per tutta la durata del concorso - partecipano a una lotteria regionale, per l’estrazione delle classi vincitrici. Un premio è destinato anche alla classe, che ha accumulato più chilometri. Seguirà, al Centro regionale dei laboratori multimediali, per la promozione della salute "Ca’ Dotta", la restituzione delle attività proposte, in questo anno scolastico, e la presentazione del modello ‘Ca’ Dotta laboratori online’, quale esempio di buona pratica e come modalità di intervento, a supporto delle scuole in periodo emergenziale, che, in quest’anno scolastico, ha raggiunto 16.000 studenti del Veneto.  Prendono parte all'iniziativa i Comuni di: San Fior (TV), Verona, San Donà di Piave (VE), Este (PD), - Adria (RO), Rovigo e Chiampo (VI). Tale evento sarà occasione, per i Comuni coinvolti, di rendere il chilometro individuato un percorso permanente, che rimarrà nel tempo sempre disponibile alla popolazione, come opportunità di movimento e salute, oltretutto in un momento così delicato, allo scopo di promuovere l’attività motoria, in sicurezza, tra la popolazione, rappresentando un primo passo verso la ripresa delle varie attività. Come raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: “Ogni passo conta”, per aumentare il movimento di tutti. Regione del Veneto, inoltre, ha pensato di proporre ai comuni coinvolti di rendere il chilometro individuato uno spazio libero dal fumo, per far riflettere le persone sulla responsabilità personale, e quindi sulla possibilità di scegliere di non fumare almeno per quel tratto di percorso. Ai Comuni individuati, per promuovere e implementare l’iniziativa, è stato fornito il materiale informativo da utilizzare, sia in formato cartaceo (locandine per bacheche comunali, piazze, biblioteche, luoghi di ritrovo, ambulatori medici, farmacie, uffici postali, negozi) sia in formato digitale (per app istituzionali, sito comunale e profilo social dell’Ente)”. Grandi proposte e grandi fatti: la società ha bisogno di informazione e di spinte, per realizzare quelle azioni, che sono alla base della buona salute, e le proposte, di cui sopra, vanno in tale positiva direzione. I rimedi, dianzi indicati, sono di semplice applicazione e contribuiscono sensibilmente a scaricare la Sanità di spese di trattamento e di ricovero importanti, che sono, appunto eliminabili, con il non fumo, con attenta alimentazione e con sufficiente movimento giornaliero.

Pierantonio Braggio