Economia veronese e veneta | 27 maggio 2021

Ethos Profumerie in controtendenza: con 35 nuovi punti vendita diventa il primo gruppo di profumerie italiane tradizionali

La Società Consortile per Azioni con sede in Veneto continua la crescita edà il benvenuto a 14 nuovi soci, grazie ai quali raggiunge quota290 punti vendita in tutta Italia.

Ethos Profumerie in controtendenza: con 35 nuovi punti vendita diventa il primo gruppo di profumerie italiane tradizionali

Verona, 25 maggio2021 – Impegno, fiducia e orientamento verso il futuro sono le caratteristiche che hanno sempre contraddistinto Ethos Profumerie, anche e soprattutto durante i mesi sfidanti appena trascorsi. Nonostanteil periodo infatti la Società Consortile per Azioni ha tagliato un nuovo importante traguardo, annunciato durante l’assemblea dei soci tenutasi ieri:ben 14 imprenditori con i loro 35 punti venditahanno deciso di scegliere Ethos Profumerie, portando così l’azienda a diventare il primo gruppo di profumerie italiane tradizionali con un totale di 290 punti vendita e quasi 1 milione di clienti fidelizzati.

Entrano a far parte del Gruppo le profumerie: Ada (Chiusi), Beauty Luxury 41 (Pistoia), Brunella (Alfonsine), Curti (Viterbo), Duranti (Orvieto), El Charro (Napoli), Ennio (Bologna), Erniani (Burolo), Key Be (Milano), Patrice (Napoli), Igea (Roma), Rossi (Massa), Sampaoli (Frosinone),Vogue Business international(Terni).

“Abbiamo l’anima e la vocazione della profumeria tradizionale italiana – dichiara Mara Zanotto, Direttore Generale di Ethos Profumerie – Lavoriamo a supporto dei nostri profumieri, condividendo l’assunto che non esiste industria senza distribuzione: insieme abbiamo portato Ethos Profumerie ad essere diventata la realtà che è oggi.

Un grande ringraziamento va ai nuovi imprenditori che con entusiasmo ci hanno scelti oggi,ma anche ai nostri imprenditori storici che ogni giorno ci riscelgono con altrettanto entusiasmo.Ci impegneremo ancora di più per fare della qualità la nostra bandiera.” conclude Zanotto.