Annunci e varie | 26 maggio 2021

Ridurre la burocrazia negli adempimenti fiscali. Eletto il nuovo direttivo dei giovani commercialisti

Da tempo andiamo dicendo da queste pagine che occorre intervenire nella riduzione degli adempimenti formali e liberalizzando molte procedure, ora anche i giovani commericalisti ribadiscono il concetto.

Giuseppa Diretto Presidente UNAGRACO

Giuseppa Diretto Presidente UNAGRACO


Riconfermato il presidente Unione nazionale commercialisti e degli esperti contabili

 

ROMA - “Bisogna ridurre quanto prima la burocrazia per gli adempimenti fiscali, rendendo il Fisco più a portata sia del contribuente che dei professionisti che lo supportano. E’ necessario diminuire il numero delle informazioni richieste per gli adempimenti, potenziando e ottimizzando le banche dati delle Pubbliche Amministrazioni. La tecnologia può fornire un supporto indispensabile, ma perché ciò sia possibile bisogna coordinare al meglio le differenti banche dati”.

Lo ha detto Giuseppe Diretto, riconfermato, all’unanimità, presidente dell’Unagraco (Unione nazionale commercialisti e degli esperti contabili).

Diretto, dottore commercialista, 54 anni, docente di Economia e Organizzazione Aziendale presso il Politecnico di Bari, è anche vicepresidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bari.

L’Assemblea dell’Unagraco ha rinnovato anche le cariche istituzionali: Francesco Marcetti (vicepresidente), Tamara Tarricone, (segretario) Giuseppe Zappulla (tesoriere).

Completano il consiglio direttivo Luigi CapuozzoMarco GianniniDavide De GiorgiGiovanni ViolaGiovanni PriscoMargherita RomualdoFedele Santomauro.

“Il nostro obiettivo è di dialogare in maniera costruttiva con Parlamento e Governo - ha aggiunto Diretto - per introdurre una concreta pianificazione fiscale e tributaria in grado di consentire alle imprese italiane di attuare un rilancio delle attività produttive per aumentare il Pil del Belpaese”.

mz