Esprime cultura | 25 maggio 2021

A Valeggio sul Mincio, Verona, la 1ª edizione di “Borghetto del Libro”, la festa dell’Editoria indipendente di qualità – 4, 5 e 6 giugno 2021. Proporranno le loro opere 26 Case editrici.

È stata presentata, il 25 maggio, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, Verona, la 1ª edizione di “Borghetto del Libro”, un nuovo evento culturale, dedicato all’editoria indipendente di qualità. La festa si terrà a Valeggio sul Mincio, Verona, nei giorni 4, 5 e 6 giugno, prossimi

A Valeggio sul Mincio, Verona, la 1ª edizione di “Borghetto del Libro”, la festa dell’Editoria indipendente di qualità – 4, 5 e 6 giugno 2021. Proporranno le loro opere 26 Case editrici.

Con l’occasione, è stato illustrato anche il calendario estivo degli appuntamenti di “Aria di cultura”, che avrnno luogo, sempre nel Comune valeggiano. Hanno annunciato l’evento “Borghetto” Gino Fiocco, consigliere provinciale alla Cultura; Marco Dal Forno, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Valeggio, e Gianmaria Finardi, responsabile della direzione artistica della manifestazione, assieme ad Angelo Di Liberto, in collegamento on line, da Palermo. Borghetto del Libro, si terrà presso le Colonie Elioterapiche e verrà inaugurato venerdì, 4 giugno alle 21, con un evento dedicato al volume "Dante 700 Inferno", con la voce narrante di Alessandro Anderloni,  con il trombone di Mauro Ottolini e con la fisarmonica di Thomas Sinigaglia. Il primo giorno della festa, venerdì 4, la rassegna sarà aperta dalle 15 alle 20, mentre, i successivi sabato e domenica, dalle 10 alle 22. Nella sua prima edizione, Borghetto del Libro, avrà come tema le ‘Connessioni’, presenterà readings, nuove uscite, dibattiti sul settore editoriale, sotto la direzione artistica di Angelo Di Liberto e di Gianmaria Finardi. Quali ospiti, sono attesi: Simonetta Bitasi, ÉricBulliard, Francesca Capossele, Nicola Feninno, Orazio Labbate, Giorgio Manacorda, Matteo Marchesini, Peppe Millanta, Paolo Pascucci, Francesco Permunian, Camilla Peruch, Ezio Sinigaglia, Anja Trevisan, Germana Urbani e Paolo Zardi. Le Case editrici presenti saranno ben 26, presentando un’offerta, che spazierà dalla saggistica alla letteratura, non dimenticando il pubblico dei più piccoli, con Aras Edizioni, Atlantide, Babalibri, BeccoGiallo, Black Coffee, Camelozampa, Casasirio, Cliquot, Effequ, Fandango Libri, Gallucci, Il Compleanno Delle Balene, Italo Svevo, Kellermann, L’Orma, Miraggi, Neo, Nottetempo, Nutrimenti, Pessime idee, Prehistorica, Quodlibet, Safarà, Sur, 21 Lettere e Voland. L’evento è organizzato, dall’Amministrazione comunale – assessorato alla Cultura – e dall’Associazione Percorsi, in collaborazione con la Pro Loco, la Biblioteca comunale e l’Associazione Valeggiamo, su proposta della Casa editrice Prehistorica Editore, Valeggio. Per ulteriori informazioni: www.borghettodelibro.it. Seguiranno, sempre a Valeggio, nel corso dell’estate, oltre 15 eventi estivi della rassegna ‘Aria di cultura’. In occasione dei 200 anni dalla morte di Napoleone Bonaparte (1769-1821), ne verrà ricordato il breve soggiorno a Valeggio nel 1796, con una mostra itinerante, un convegno e la rievocazione storica, il 28 agosto. Non potranno mancare importanti celebrazioni, dedicate ai 700 anni della morte di Dante Alighieri (1265-1321): oltre al primo citato appuntamento del 4 giugno, al ‘Borghetto del Libro’, sull’Inferno della Divina Commedia, sono previsti readings, da parte di Anderloni, accompagnati da diverse musiche, sul Purgatorio, il 13 giugno, in forma itinerante – dal centro paese al Castello – e, sul Paradiso, il 17 giugno, al parco Sigurtà. Concerti, teatro e mostre d’arte completeranno il programma della rassegna e, tra questi, è da segnalare, particolarmente, l’innovativo e particolare concerto al Castello di Valeggio, che avrà luogo  all'alba di domenica, 29 agosto. Info sugli eventi: Aria di Cultura - Valeggio sul Mincio - Home | Facebook . Iniziativa importante, quella, pur in breve descritta, cui va volta massima attenzione, perché una delle rarissime, dedicata alla troppo dimenticata “cultura”.

Pierantonio Braggio