Sport | 21 maggio 2021

Il Giro a Verona: Vince Giacomo NIZZOLO secondo un mantovano che a Verona ha corso molto, Edoardo AFFINI: Una grande vetrina per la gara dantesca, bene la RAI ma, per noi, meglio Viviani

Assistiamo all'arrivo del Giro , uno dei giri che fin'ora si è dimostrato tra i più movimentati. La RAI, che va apprezzata per lo sforzo che fa, segue con grandi mezzi questa manifestazione.

foto di repertorio

foto di repertorio

Abbiamo gioito  alla notizia  che  il Giro si sarebbe fermato  con la  tappa a  Verona. Abbiao gioito  anche quando ieri è  circolata la notizia  che Elia Viviani, velocista della bassa veronese,  è stato  individuato  come il co-portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Tokyo.  Un complimento  alla Rai per come copre con la trasmissione la gara e gli eventi  che vi girnao intorno. Il ciclismo vede e tantissimi  tifosi , soprattutto  in  questa Regione del Veneto,  che seguono questa entusiasmante gara, e tra questi noi di veronaeconomia che  da decenni  siamo vicini  a questo  mondo, in speci e quello giovanile. Ci complimentiamo per l'innesto di una giovane  ciclista,  ma qualche miglioria  specie nei commenti  degli anziani ci vorrebbe, meno parole roboanti che  non incantano chi  pedale e fa fatica,  che di  enfasi   non è sempre alla ricerca, se non all'arrivo. Si può  fare ancora meglio con la passione  e l'amore, senza stereotipi  politicamente corretti, e probabilmente  i tifosi di questo sport  che si fa sempre più pericoloso e sono sempre più responsabili ed attenti alle cose concrete , apprezzerebbo  di  più la trasmissione in  questi tempi do COVID  ove la presenza fisica  è ridotta