Economia veronese e veneta | 04 maggio 2021

“Cassa Padana”: l’esercizio 2020, chiuso con 12,3 mln di utile.

L’Assemblea dei Soci, prevista, on line,in forma ordinaria, in prima convocazione, l’11 maggio, e, in seconda convocazione, il 13 maggio, con inizio alle 14.30.

“Cassa Padana”: l’esercizio 2020, chiuso con 12,3 mln di utile.

 Cassa Padana giunge in assemblea, forte di numeri positivi. Il 2020 si è chiuso, con un utile di 12,3 mln. Il montante dei volumi intermediati, significativamente aumentati, rispetto ai numeri 2019, comprende: – impieghi verso la clientela, per 1 miliardo e 420 milioni di euro (più 5,42%);– raccolta diretta: 1 miliardo e 768 milioni(più8,01%); – raccolta indiretta: 926 milioni (più13,17%), di cui, la gestita è pari a 566 milioni (più26,55%).Ottimo andamento anche quello dei mutui: nel corso del 2020, sono stati erogati 3.363 mutui, per un importo complessivo di 301.153.082 euro. “Quello che abbiamo alle spalle è stato un anno difficile per tutti” – sottolinea Romano Bettinsoli, presidente di Cassa Padana – “sia, dal punto di vista umano, che dal punto di vista economico. Famiglie e imprese si sono trovate di fronte a scenari inimmaginabili, fino a un anno e mezzo fa. La nostra Banca ha superato le difficoltà di questo anno pandemico, con coraggio e forza”…Aperti altri sportelli, le filiali sono 60, suddivise fra Lombardia, Veneto – Verona e provincia, in primis –  ed Emilia-Romagna.

Pierantonio Braggio