ANNUNCI E VARIE | venerdì 07 maggio 2021 15:42

ANNUNCI E VARIE | 25 aprile 2021, 22:16

Riapre, a Verona, il Giardino Giusti!

Dopo più d’un anno di “clausura”, il verde d’uno dei più antichi giardini d’Europa ci vuole parlare…

Riapre, a Verona, il Giardino Giusti!

Una bella notizia! A seguito delle ultime disposizioni ministeriali, il Giardino Giusti è felice d’annunciare la sua riapertura, prevista, per venerdì 30 aprile 2021! Il Giardino sarà aperto dal lunedì, alla domenica, con orario dalle 10,00 alle19,00, mentre si potrà programmare una visita, serena ed anche di studio, acquistando i biglietti per email, tenendo presente che non mancano le Membership Card e la Membership Card Family, che permettono di autodonarsi un intero anno d’arte, di storia e di verde natura, a due passi dal centro della città scaligera.I mesi di chiusura sono stati costruttivo motivo,per avviare significativi interventi disistemazione del Giardino, grazieal progetto elaborato, da un team diricercatori dell'Università Alma Mater, Bologna: botanici, agronomi ed esperti di giardini storici. “Avetedomande o curiosità, su detti lavori, ancora in corso”?– chiede Giardino Giusti”… Risposta: “Scriveteci, attraverso i nostri canali… Seguiteci anche, per rimanereinformati, sulla stagione estiva, cheabbiamo organizzato, per i nostrivisitatori, con spettacoli di danza,concerti e, naturalmente, con un tributo aDante, che, nel 1300, fu ospite di Verona, presso gli Scaligeri,nell’anno a lui dedicato. Giovedì, 13 maggio 2021, poi, alle ore 17.00, siterrà la presentazione del volume "Antichità in giardino, giardini, nell’antichità. Studi, sulla collezioneGiusti a Verona e sulla tradizionedelle raccolte di antichità in giardino". L’evento è organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari, Venezia, e si terrà on line, info@giardinogiusti.com. Verona riapre ad un verde straordinario, disegnato ed organizzato, che si propone come testimone del verde di un tempo, in cui, ammirare la natura, guidata e resa più bella dalla mano dell’uomo, era motivo di piacere e di consolazione. Non per nulla, il Giusti fu vistato anche da Johann Wolfgang von Goethe…

Pierantonio Braggio

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore