ECONOMIA VERONESE e VENETA | martedì 20 aprile 2021 23:59

ECONOMIA VERONESE e VENETA | 03 aprile 2021, 22:22

Pasqua 2021: la zona rossa nazionale blocca gli Agriturismi veronesi.

Alcuni cercano il rimedio con menù e pasti a domicilio in agribag.

Pasqua 2021: la zona rossa nazionale blocca gli Agriturismi veronesi.

 

La chiusura di Pasqua blocca gli oltre 400 agriturismi veronesi nel periodo primaverile perfetto per gite fuori porta e scampagnate. Una situazione che peggiora le perdite milionarie del settore con limitazioni a singhiozzo.

L’arrivo della bella stagione – sottolinea Coldiretti Verona – è particolarmente apprezzata dagli amanti della campagna, per assistere al risveglio della natura con piante, fiori e uccelli migratori, ma anche delle attività agricole con i lavori di preparazione dei terreni, la semina e la raccolta delle primizie, da portare in tavola. Gli agriturismi, peraltro, spesso situati in zone isolate in strutture familiari con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all’aperto, sono forse – precisa Coldiretti – i luoghi più sicuri perché è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza, per difendersi dal contagio fuori dalle mura domestiche. “Nonostante le difficoltà e la chiusura forzata, molti agriturismi della provincia veronese di Campagna Amica/Terranostra si sono impegnati anche quest’anno a consegnare pasti o il tradizionale cestino di Pasquetta direttamente nelle case dei veronesi con la anche di offrirli a parenti ed amici, per mantenere un legame durante la festa, anche se costretti a rimanere distanti”, evidenzia Stefano Chiavegato, presidente di Terranostra Verona, che aggiunge: ”i nostri contadini ai fornelli, vogliono garantire a tutti una tavola apparecchiata. con prodotti tipici e di qualità del nostro territorio, anche nell’ambito della campagna di Coldiretti #MangiaItaliano, a difesa del Made in Italy, dell’economia e del lavoro”. Per conoscere gli agriturismi che effettuano servizio a domicilio, basta consultare il sito: www.coldirettiverona.it oppure visitare la pagina Facebook Agriturismo Verona. Dobbiamo accontentarci di quanto, anche per Pasqua, potremo fare. Importante è l’iniziativa, sopra descritta, che favorendo i cittadini, con consegne, a casa, di prodotti e pasti tradizionali, rende meno pesate il superamento dell’incomodo, creato dalle pur giuste restrizioni antivirus, essendo, nel contempo motivo di attività degli agriturismi, anch’essi, fortemente provati, dalle attuali difficoltà di movimento e di contatto.

Pierantonio Braggio 

 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore